rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Politica

Auchan, San Rocco si difende: «Piacenza non ha voluto partecipare alla discussione»

Allargamento Auchan e assunzioni solo per i lodigiani, il vicesindaco di San Rocco Filippucci a Foti: «Polemica senza senso, il Comune di Piacenza è stato invitato ma non si è presentato. Anche i lodigiani vengono a fare spesa a Piacenza». Foti insiste: «Assumere solo lodigiani, violato il diritto. Curioso che il sindaco di San Rocco sia un dipendente del Comune di Piacenza, non dovrebbe lavorare qui secondo questo principio»

La risposta del deputato di Fratelli d’Italia, che per primo ha sollevato la questione Auchan, non si è fatta attendere. «La conferenza dei servizi è partecipata dai tecnici e non dagli amministratori. E, infatti, in atti vi è un parere di un funzionario della Provincia di Lodi - non del presidente - quando questo ente non partecipò alla prima riunione della conferenza stessa. Io ho evidenziato un problema che anche al vicesindaco di San Rocco dovrebbe interessare: se si formano code di alcuni chilometri in entrata a Piacenza, a subirne negativamente gli effetti non è solo il territorio piacentino ma anche quello che amministrato da lui. Il mio ricorso ad un paradosso è servito a sollevare il velo su due questioni: a) la necessità che gli organi politici del Comune di Piacenza prendano contatti con Auchan per verificare se la stessa (che ha un punto vendita in pieno centro) sia interessata a contribuire ad una risagomazione di Piazzale Milano, oltre che a riattivare quella navetta che ha da tempo dismesso; b) in materia di assunzioni è stato sottoscritto un protocollo tra i Comuni del Lodigiano interessati e Auchan di sicuro valore politico, ma nullo sotto il profilo giuridico, risultando violati elementari principi di diritto italiano e non solo. Se un commerciante piacentino si trasferisce ad Auchan, secondo il citato protocollo, o licenzia la commessa - se quest'ultima abita nel Piacentino - o per continuare a tenerla a lavorare le deve chiedere di trasferire la residenza in provincia di Lodi». 

Filippucci non ha dubbi: il Comune di Piacenza è stato invitato ma non si è presentato. «Mi sembra che Foti stia facendo una polemica senza senso, comunque rimane il fatto che il comune di Piacenza quando doveva sedersi ad un tavolo per discutere sulle opere per la viabilità non si è presentato». «Se la parte tecnica del Comune di Piacenza – è l’ultimo intervento di Foti - legittimamente ha inteso di non partecipare alla conferenza dei servizi, la parte politica può chiedere altrettanto legittimamente ad Auchan di intervenire. D'altra parte, differentemente dagli interventi viabilistici previsti nei comuni del Lodigiano, la Matteo Delfini sindaco San Rocco al Porto-2cui realizzazione è subordinata anche al parere favorevole di Anas ed Aipo, quelli nel comune di Piacenza necessitano solo della condivisione di quest'ultimo. Un'ultima osservazione in tema di assunzioni: se il Comune di Piacenza avesse applicato i criteri che il suo comune ha condiviso con Auchan, il suo sindaco (Matteo Delfini, nda) - che è pure dipendente del Comune di Piacenza - non sarebbe mai stato assunto». 

Letta la notizia su IlPiacenza.it, anche il sindaco di San Rocco al Porto Matteo Delfini ha voluto rispondere a Foti. «È davvero questo – ha spiegato il primo cittadino - il livello della politica? Attacchi personali per coprire la carenza di argomenti? Il Comune di San Rocco ha seguito la normativa regionale e da ottobre 2017 a febbraio 2018 ha invitato Regione Emilia Romagna, Provincia di Piacenza e i Comuni di Piacenza e Calendasco che sono a noi confinanti. Sono schifato, ma non mi abbatto e soprattutto San Rocco non si tocca».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auchan, San Rocco si difende: «Piacenza non ha voluto partecipare alla discussione»

IlPiacenza è in caricamento