Bandi gestione acqua e rifiuti: «Atersir ha assegnato incarichi per i capitolati speciali d'appalto?»

Il consigliere regionale Tommaso Foti (Fdi-An) chiede «se Atersir abbia conferito a consulenti o a liberi professionisti l'incarico di predisporre i relativi capitolati speciali d'appalto o abbia richiesto consulenze professionali»

Tommaso Foti

Tommaso Foti (Fdi-An) ha rivolto una interrogazione alla Giunta per sapere se Atersir (Agenzia territoriale dell'Emilia Romagna per i servizi idrici e rifiuti), in previsione dell'emanazione dei bandi di gara per l'affidamento sia del servizio di igiene ambientale, raccolta e spazzamento, e gestione sia dei servizi idrici e fognatura «abbia conferito ad advisor o a liberi professionisti l'incarico di predisporre i relativi capitolati speciali d'appalto o abbia richiesto consulenze professionali, con particolare riferimento ai limiti percentuali di esternalizzazione da parte dell'affidatario del servizio».
Il consigliere, nel caso di risposta affermativa, chiede «Chi siano gli advisor o i professionisti, se abbiano reso pareri o indirizzi per iscritto (nel caso, se ne chiede copia) e quali costi abbia sostenuto al riguardo Atersir».
Infine Foti chiede se l'Agenzia, prima dell'affidamento di incarichi ad advisor e/o professionisti «Abbia agli stessi richiesto una dichiarazione volta ad escludere che gli stessi avessero svolto - in precedenza - attività professionale per conto dell'attuale gestore (Iren Spa)».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento