rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica

"Dosi rinvii le conferenze di servizi. Sulle richieste Iren si esprima la nuova amministrazione"

L'intervento dei candidati Patrizia Barbieri, Massimo Trespidi e Luigi Rabuffi

PATRIZIA BARBIERI

“E’ pur vero che la vita della città non si ferma per la campagna elettorale, ma se la giunta di centrosinistra si è contraddistinta in questi anni per il vuoto pneumatico della sua azione governativa, mi sembra assurdo che neanche a un mese dal voto si vogliano approvare due partite che impatteranno fortemente sulla vita dei cittadini. Ancora prima di entrare nel merito delle questioni, sono quindi a chiedere al Sindaco Dosi, come già fatto da Legambiente, di rinviare le due conferenze di servizi previste per domani, martedì 16 maggio, e chiamate a decidere sulle richieste di Iren di poter bruciare rifiuti speciali da fuori provincia nell’inceneritore di Borgoforte e di collegare lo stesso inceneritore al teleriscaldamento”. “Mi pare evidente che questa frettolosa decisione fa seguito alla necessità di obbedire ancora una volta a Bologna che vuole fare entro il 2020 dell’inceneritore di Borgoforte il centro regionale per i rifiuti speciali. Abbiamo già espresso come centrodestra la contrarietà a questo piano che avrà ripercussioni da un punto di vista di costi per i cittadini e impatto ambientale. La fretta che come sempre è cattiva consigliera è dettata dalla paura di non avere più la possibilità di approvare queste decisioni una volta che il centrosinistra dopo giugno non amministrerà finalmente più questa città”. “La Giunta Dosi ha però il dovere di far esprimere su temi così complessi il nuovo consiglio comunale e la nuova amministrazione, senza ipotecare a pochi giorni dal voto il futuro dei piacentini”  

MASSIMO TRESPIDI

“La decisione in merito all'inceneritore deve essere presa dal nuovo sindaco” così il candidato Massimo Traspidi commenta la possibilità di decidere, da parte delle due conferenze dei servizi convocate per martedì 16 maggio in Provincia, sulle richieste di Iren di poter bruciare rifiuti speciali da fuori provincia nell'inceneritore di Borgoforte. “Questa amministrazione in carica ci ha già lasciato in eredità l'aumento delle tasse, non ci dia un'altra zappa sui piedi. La decisione di poter bruciare rifiuti che arrivano da fuori provincia nella struttura di Borgoforte deve essere presa dai nuovi amministratori che avranno ricevuto dai cittadini la legittimità per farlo”.

LUIGI RABUFFI

"Chiediamo il rinvio della Conferenza dei Servizi che potrebbe accogliere le richieste fatte da Iren riguardo la raccolta, a Piacenza, dei rifiuti assimilabili. È inopportuno e antidemocratico decidere oggi da parte di un'amministrazione uscente a pochi giorni dalle elezioni su un problema che riguarda il futuro  della città per i prossimi anni. La lista Piacenza in Comune chiede una presa di coscienza da parte dei componenti della Conferenza di Servizi perché  rinvii ogni decisione e la destini a un giusto percorso  partecipato e condiviso coi piacentini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dosi rinvii le conferenze di servizi. Sulle richieste Iren si esprima la nuova amministrazione"

IlPiacenza è in caricamento