rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Politica

Barbieri: «La campagna si fa sui contenuti e non sulle falsità»

Il candidato del centrodestra risponde a distanza a Massimo Trespidi: «Mi pare orientato unicamente a mettere in atto una campagna denigratoria e poco corretta nei miei confronti»

"Pur essendo paziente e tollerante arriva un punto in cui non è più possibile stare zitti, e ciò accade quando qualcuno continua impunemente a colpirti in dispregio al rispetto di ogni regola. Mi riferisco ai comportamenti dell’autoproclamatosi Macron piacentino,ovvero Massimo Trespidi, che nell’arco degli ultimi dieci giorni pare orientato unicamente a mettere in atto una campagna denigratoria e poco corretta nei miei confronti. Dapprima ha reso noto un sondaggio inveritiero, e da lui commissionato, che pareva un test per la vendita di prodotti commerciali. Poi ha pensato di postare slogan via web con la frase “se voti Barbieri voti Rizzi” e infine, per non farsi mancare nulla, ora sostiene “Se voti Barbieri leggi Foti”. Ho deciso di denunciare pubblicamente la scorrettezza della campagna elettorale dell’uomo “libero” e, senza trarre mie conclusioni personali, rimetto agli elettori due spunti di riflessione.Tali condotte del Macron piacentino sono coerenti con la decantata trasparenza e correttezza di cui Trespidi si vanta e che caratterizzerebbe il suo “stile” nel fare amministrazione? Tali strategie comunicative rivolte contro di me non sono forse la conferma del supporto che Massimo Trespidi sta dando e intende dare al centrosinistra? A voi ogni valutazione, soprattutto a chi, simpatizzante e/o componente delle sue liste, crede ancora in buona fede che il leader di “Liberi “ stia conducendo una battaglia di ideali. Per ultimo vorrei comunque ricordare a Trespidi che la Provincia la vinse il centrodestra, e non lui, come invece intenderebbe far credere. Se qualcuno avesse dubbi, può controllare le percentuali di apporto dei partiti e quello personale dell’allora candidato Presidente. Un pò di sano realismo non fa mai male".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barbieri: «La campagna si fa sui contenuti e non sulle falsità»

IlPiacenza è in caricamento