menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
il centro commerciale Auchan

il centro commerciale Auchan

Barbieri vuole incontrare Auchan. Foti al Governo: «Un nuovo ponte sul Po è tra i piani?»

Il sindaco cerca il confronto con la società “Auchan” dopo le polemiche delle scorse settimane. Il deputato di Fd’I interroga il Governo Conte sulla possibilità di un nuovo ponte con la Lombardia

Piacenza e la sponda lombarda. Rapporto piuttosto conflittuale negli ultimi tempi. Ma dai rapporti tesi delle ultime settimane si può ripartire. Di recente le cronache politiche hanno evidenziato le polemiche sul cartello autostradale “Piacenza Nord”, che verrà trasformato Patrizia Barbieri-52in “Basso lodigiano”. Da Piacenza la proposta è quella di una doppia intestazione: sia “Basso lodigiano” che “Piacenza Nord”. In seguito la diatriba si è allargata. Il consigliere comunale e deputato di Fratelli d’Italia Tommaso Foti se l’è presa con la società Auchan e il comune di San Rocco per l’assunzione di soli lodigiani nei nuovi spazi che il centro commerciale inaugurerà nei prossimi mesi. I nuovi assunti, secondo un accordo preso tra la società francese e gli enti locali lodigiani, saranno spartiti a metà tra residenti del comune di San Rocco e residenti nella provincia di Lodi. Stando a quanto stabilito, un residente di Piacenza non potrebbe essere assunto nei nuovi store. In tutto questo, l’allargamento di Auchan prevede diverse opere di compensazione per San Rocco al Porto, nessuna per la vicina Piacenza, che fa confluire migliaia di clienti dal ponte di Po.

Pare che il sindaco Patrizia Barbieri, dopo gli scambi di vedute a distanza tra Foti (che ha provocato lanciando l'ipotesi della chiusura del ponte) e gli amministratori del comune di San Rocco al Porto, abbia l’intenzione di confrontarsi con la società Auchan e riportare le criticità per la città di Piacenza a fronte degli accordi presi. L’allargamento del centro commerciale – verranno inaugurati nuovi negozi e store – porterà sicuramente un aumento di clienti e, di conseguenza, traffico stradale. Se San Rocco si sta attrezzando per agevolare il traffico, il rischio – segnalato da Foti – è di trovarsi alcune arterie stradali, nella prossimità del ponte di Po, intasate di auto che intendono “sbarcare” a San Rocco per raggiungere il centro commerciale. Al momento i contatti non sono ancora stati avviati, ma Barbieri non intende dare per morto questo problema.

 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento