Bastione Borghetto aspetta da due anni la rimozione di una recinzione abusiva

Dagnino (5 Stelle) ha incalzato ancora il Comune a due anni dalla prima segnalazione. L’assessore Opizzi: «Non c’è alcun cantiere in corso, il reticolato è abusivo. Solleciteremo ancora la rimozione»

l'ormai celebre reticolato nell'area di Bastione Borghetto

Chi ha recintato Bastione Borghetto da due anni? Mistero. Intanto i cittadini hanno dovuto sopportare l’orrenda visione di un reticolato di acciaio posizionato, inutilmente, nell’area antistante il Bastione. Il giornalista de “IlPiacenza” Renato Passerini più volte ha documentato lo stato di incuria e sporcizia di un’area che meriterebbe ben altra valorizzazione. Della questione si erano poi interessati i consiglieri del Movimento 5 Stelle Andrea Pugni e Sergio Dagnino. I pentastellati avevano presentato un’interrogazione nel gennaio 2019, discussa soltanto durante la seduta di Consiglio comunale del 14 settembre. Interrogazione ancora attuale – anzi, attualissima - visto che la recinzione è ancora lì. Nessuno l’ha rimossa. «C’è da tempo un cancello – ha nuovamente segnalato Dagnino – un reticolato. Spuntò due anni fa, da un giorno all’altro. Intanto in quest’area è cresciuta una giungla e si sono accumulati rifiuti. Sembra che ci sia un cantiere, ma così non è. L’area è del Comune o del Demanio?». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma l’assessore all’urbanistica Erika Opizzi, che ha delega al Demanio, ha risposto che il Comune non ha posizionato proprio niente in quell’area. «L’area è del Comune – ha detto l’assessore -non del Demanio. Non risultano cantieri in corso nell’area di Bastione Borghetto. Non si sa chi l’abbia messa. È un’occupazione abusiva, ho detto ai funzionari dell’ente di andarla a rimuovere. Li solleciterò ancora nei prossimi giorni. Piuttosto la tolgo io». «È un’area bellissima – ha ripreso la parola il pentastellato Dagnino - che meriterebbe molto di più ma è dimenticata. Alla luce delle parole dell’assessore, significa che qualcuno ha piantato un recinto lì davanti a Porta Borghetto e per due anni ce lo siamo dovuti “sorbire”».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento