rotate-mobile
Politica

«Bene la riduzione dell'Imu, ma deve valere anche per gli affitti agevolati»

L’associazione: «Positiva la riduzione Imu messa in atto dalla Giunta, ma si auspica venga allargata anche ad altre categorie»

L’associazione dei proprietari di case giudica positivamente la riduzione dell’Imu, ma invita a un’estensione delle misure approvate dalla Giunta Barbieri. «Diamo atto al Comune di Piacenza – esprime Confedilizia - del segnale che viene dato con una diminuzione dell'Imu (aliquota per i contratti di locazione a canone libero dallo 0,85% allo 0,76%), riduzione che si aggirerà – secondo le nostre simulazioni – tra i 50 e i 100 euro all'anno, a seconda della rendita catastale dell'immobile».

«Tenuto presente che la misura si applicherà solo ai contratti a canone libero – commenta Confedilizia - che sono ormai una categoria residuale, auspichiamo che la riduzione dell'Imu possa essere estesa anche ai contratti agevolati, che sono quelli oggi per la maggior parte stipulati nella nostra città. Tali misure sono più che mai necessarie in considerazione della pressante fiscalità che colpisce i proprietari di immobili e della attuale situazione di emergenza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Bene la riduzione dell'Imu, ma deve valere anche per gli affitti agevolati»

IlPiacenza è in caricamento