rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Bettola

Bettola al voto: sfida tra Scagnelli, Bruzzi, Busca e Negri

Ben quattro liste nel paese dell'Alta Valnure. Il sindaco uscente Sandro Busca punta alla riconferma. Centrodestra ancora una volta diviso tra due liste

Si recheranno al voto domenica 11 giugno, per rinnovare Amministrazione e Consiglio comunale, anche i cittadini del Comune di Bettola, paese natio dell’onorevole Pier Luigi Bersani. Nel paese della Valnure sono ben quattro le liste civiche in corsa per il Municipio. Seguendo l’ordine di sorteggio per quanto riguarda l’apparizione sulla scheda elettorale,

Piera Scagnelli è la candidata sindaco della lista civica “Bettolesi per Bettola-Scagnelli sindaco”. Lista civica che però ottiene l’appoggio di Forza Italia, partito in cui Scagnelli milita da tempo. Insegnante alle scuole elementari, Scagnelli ha 53 anni e già un’esperienza da candidata sindaco nel 2012, oltre che cinque anni da vicesindaco dal 2007 al 2012 per il Popolo delle Libertà. 

La lista numero 2 è quella di Mauro Bruzzi. Già esponente locale di Rifondazione Comunista e consigliere dal 2002 al 2012, Bruzzi – impiegato di 53 anni - si presenta con “L’altra lista”. Si tratta di una compagine che si caratterizza per aver riunito alcuni attivisti che si sono impegnati in alcune battaglie di questi ultimi anni, come il “No” alla centrale Biomasse (progetto poi bocciato dal Tar e ritirato dai proponenti) e il “No” alla fusione del comune con i vicini Farini e Ferriere. 

Sorteggiato come terzo il sindaco uscente Sandro Busca. Ex sindacalista (in passato è stato segretario provinciale della Cisl) ora in pensione, Busca ha amministrato Bettola dal 2012 a quest’anno con una lista civica. Civica che viene rinnovata ma che conserva presenze come quelle del vicesindaco Elisa Barbieri e dell’assessore Andrea Capellini. Busca, 67enne, si ripresenta con la lista “Bettola continua e cresce con Busca sindaco” e punta alla riconferma.

Chiude la scheda elettorale Paolo Negri, 63enne docente e libero professionista. Negri corre per la lista civica “Bettola da Amare-Negri sindaco” ed è sostenuto da Lega Nord e Fratelli d’Italia: quest’ultimo partito vede la presenza in lista dell’ex sindaco Simone Mazza, primo cittadino dal 2007 al 2012 ed ex consigliere provinciale. Il centrodestra si presenta così, anche questa volta, diviso a Bettola, paese tradizionalmente di quest’area.

Cinque anni fa Busca – civico ma più vicino ad un’area di centrosinistra - vinse le elezioni amministrative del paese della Valnure, sfruttando la divisione del centrodestra, spaccato anche in quella occasione tra la lista di Scagnelli e quella di Mazza. In quell’occasione l’ex sindacalista ottenne il 41,57% dei voti, pari a 762 preferenze. Andò a votare il 63% dei bettolesi aventi diritto. L’allora sindaco uscente Simone Mazza, sostenuto da Pdl e Lega Nord, si fermò al 34,09% (625 voti). Piera Scagnelli in quell’occasione arrivò al 24,33% (446 voti). Con l’entrata in campo di Negri al posto di Mazza (che è comunque candidato in lista con lui) e l’aggiunta di Bruzzi, si ripropone a grandi linee la sfida del 2012.

Piera Scagnelli-3 Mauro Bruzzi-2

 Sandro Busca-3 Paolo Negri 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bettola al voto: sfida tra Scagnelli, Bruzzi, Busca e Negri

IlPiacenza è in caricamento