menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bitumificio, Fratelli d’Italia: «Valutazione impatto ambientale è la strada più trasparente»

I consiglieri provinciali Filippo Bertolini e Sergio Bursi intervengono sull'ìpotesi di un impianto nel comune di Gossolengo

«L'impianto di produzione di conglomerati bituminosi è incluso tra quelli classificati dalle norme come "industria insalubre di prima classe" e in quanto tale deve essere isolato nelle campagne e tenuto lontano dalle abitazioni", lo sostengono i consiglieri provinciali di Fratelli d'Italia Filippo Bertolini e Sergio Bursi, in merito "alla ventilata realizzazione di una struttura di takle tipo in località Pontenuovo, nel Comune di Gossolengo”.

"L'indizione della procedura di Sportello unico delle attività produttive da parte del Comune di Gossolengo - evidenziano gli esponenti di Fratelli d'Italia - non supera i dubbi relativi al fatto che, anche in considerazione di altre attività previste sul territorio in ragione dei vari livelli di pianificazione, fosse più opportuno attivare la procedura di verifica (screening)"

 Dopo avere rilevato come "le contestazioni da parte di numerosi cittadini delle procedure fino ad seguite meritano, quanto meno, una riflessione" Bertolini e Bursi chiedono al Presidente della Provincia Francesco Rolleri "se non ritiene che il sottoporre alla procedura d'impatto ambientale la valutazione della richiesta d'autorizzazione del bitumificio avrebbe consentito un più ampio confronto e maggiore trasparenza" ed inoltre "se risultino previste, in caso di autorizzazione dell'impianto, compensazioni ambientali a carico delle ditte richiedenti e quali ne siano eventualmente i contenuti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento