rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Politica

«Gravi non conformità alla mensa Asl: la Regione faccia chiarezza sulle responsabilità»

Lo chiedono il capogruppo della Lega in consiglio regionale, Matteo Rancan, e la consigliera Valentina Stragliati con una interrogazione urgente presentata alla Giunta regionale

“Fare subito chiarezza sulle responsabilità delle gravi non conformità riscontrate dai carabinieri dei Nas nel corso di un’ispezione condotta nella mensa dell’Asl di Piacenza”. Lo chiedono il capogruppo della Lega in consiglio regionale, Matteo Rancan, e il consigliere Valentina Stragliati con una interrogazione urgente presentata alla Giunta regionale. “I carabinieri dei Nas – denunciano Rancan e Stragliati - hanno controllato 119 mense ospedaliere, sanzionando 43 attività in tutta Italia e contestando anche 18 sanzioni amministrative. A Piacenza i militari hanno riscontrato gravi non conformità che hanno determinato l’adozione da parte dell’Asl del provvedimento di sospensione temporanea delle attività di confezionamento e sporzionamento dei pasti (successivamente assicurate da altro punto cottura autorizzato). Si tratta – hanno commentato Rancan e Stragliati – di un fatto gravissimo che merita l’urgente chiarimento della Regione e della stessa Asl circa il livello di sicurezza e qualità dei pasti che vengono confezionati dalla struttura sanitaria piacentina”.

Tagliaferri (Fdi): «Indecenti carenze, la Regione cosa aspetta a intervenire?»

«Non si può andare in ospedale – ha detto anche Giancarlo Tagliaferri (Fd’I) - entrando con la speranza di curarsi e uscirne con la paura di ammalarsi mangiando. Quanto avvenuto alla mensa dell'ospedale di Piacenza, dove sono addirittura arrivati i Carabinieri dei Nas, è indecente. La Regione ha competenze altissime sulla sanità: cosa aspetta a intervenire? Comunque i cittadini possono stare certi del fatto che Fdi è al loro fianco nel chiedere alla Regione e all'Ausl il rispetto delle basilari norme di igiene».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Gravi non conformità alla mensa Asl: la Regione faccia chiarezza sulle responsabilità»

IlPiacenza è in caricamento