menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Bonaccini

Stefano Bonaccini

Bonaccini alla Lega: «Non consulto mai i partiti per le nomine nella sanità»

Il presidente della Regione: «Decideremo in totale autonomia all’interno della Giunta»

La Lega piacentina non vuole la riconferma di Luca Baldino nel ruolo di direttore generale dell’Ausl locale. Dopo la sonora bocciatura dell’operato di Baldino arrivata dai consiglieri regionali del Carroccio Matteo Rancan e Valentina Stragliati, il presidente della Regione Stefano Bonaccini si sente in dovere di replicare. «La scelta dei direttori generali delle aziende sanitarie (Usl e ospedaliere) – precisa Bonaccini - spetta per legge alla Giunta regionale. In vista della scadenza degli attuali incarichi, il 30 giugno, decideremo in totale autonomia: io per primo, d’intesa con assessore competente e Giunta. Come ho sempre fatto. A chi invece vedo agitarsi, a cominciare dalla Lega, che da? indicazioni a mezzo stampa, ricordo che io non consulto mai i partiti in materia di nomine in sanita?: lo dico alla Lega cosi? come l’ho sempre detto a tutte le forze politiche, comprese il Pd e quelle di maggioranza». «Aggiungo: come possono confermare loro stessi, nessuno fra i direttori generali delle aziende sanitarie dell’Emilia-Romagna ha mai ricevuto una mia telefonata o una mia indicazione su nomine o incarichi interni di competenza delle aziende stesse, a partire dai primari. E non ho certo intenzione di cambiare abitudini adesso».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento