rotate-mobile
Politica

Borgo Faxhall, “Liberi”: «Il sindaco ha fatto bene a rivolgersi alla magistratura»

Trespidi e Monti commentano la vicenda della compravendita: «Nella pratica contano gli scopi ma anche la forma con cui li si persegue»

I consiglieri comunali del gruppo Liberi, Mauro Monti e Massimo Trespidi, «ringraziano il sindaco Barbieri che si è mossa a difesa degli interessi dei piacentini e a tutela della legalità». Questa è il primo commento alla notizia della chiusura delle indagini della Corte dei Conti sull’accordo immobiliare su Borgo Faxhall risalente al 2014-2016, aperte dall’esposto del Sindaco Barbieri e che hanno portato alla quantificazione di un danno erariale per il Comune e per i piacentini di oltre tre milioni di euro.

«La vicenda – spiegano Monti e Trespidi - che coinvolge esponenti di spicco della Giunta Dosi e del Partito Democratico di cui hanno fatto parte gli attuali candidati sindaco delle due sinistre, Katia Tarasconi e Stefano Cugini, bissa il pasticcio sulla pratica dell’ex Macello che è già costata ai piacentini quattro milioni di euro. Siamo perplessi davanti alle prime reazioni delle persone coinvolte che, come leggiamo, invocano a difesa il principio dell’aver operato per il pubblico interesse. Nella pratica amministrativa contano gli scopi (in questo caso “risolvere un problema annoso della città” come scrive il Pd in una sua nota), ma conta anche la forma con cui li si persegue. E conta soprattutto che non si arrechi alla comunità un danno erariale, come ipotizza la Corte dei Conti. Confidiamo in un chiarimento nel merito che sottragga le persone coinvolte da pesanti oneri compensatori, ma soprattutto rassereni la comunità cittadina rispetto allo sconcerto che la vicenda ha prodotto. Per tutto questo crediamo che Piacenza abbia ancora bisogno di un Sindaco come Patrizia Barbieri che anche in questa circostanza ha mostrato doti di attenta gestione della cosa pubblica e di rispetto per le pratiche di legalità che, in presenza di una vicenda per lei non chiara, l’ha portata a rivolgersi alla Corte dei Conti».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Faxhall, “Liberi”: «Il sindaco ha fatto bene a rivolgersi alla magistratura»

IlPiacenza è in caricamento