Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica Borgonovo Val Tidone

Mazzocchi si candida per il bis a Borgonovo con il sostegno del centrodestra

A sostenere la corsa per suo il secondo mandato da sindaco il centrodestra compatto insieme alla componente civica “Borgonovo cambia”

(repertorio)

Borgonovo, Pietro Mazzocchi si candida per il bis con il sostegno compatto del centrodestra. L’ufficialità si è avuta nel corso di un incontro tenutosi nei giorni scorsi tra lo stesso primo cittadino, i suoi più stretti collaboratori, ed i rappresentanti provinciali e locali di Forza Italia (Gabriele Girometta e Matteo Lunni), Fratelli d’Italia (Filippo Bertolini e Paolo Tiribinto) e Lega (Luigi Merli, Giampaolo Maloberti e Denis Bricchi). Nei mesi scorsi anche i Liberali Piacentini, per bocca del referente locale Roberto Barbieri, avevano espresso il proprio appoggio al Sindaco uscente.

«La disponibilità di Mazzocchi - commentano gli esponenti del centrodestra - è una buona notizia per la comunità di Borgonovo, che in questi anni ne ha potuto apprezzare le qualità umane e amministrative, soprattutto nel risanamento di Bilancio, nell’affrontare i momenti più difficili dell’emergenza sanitaria, tra l’altro subita in prima persona, e lavorando da subito, per quanto di competenza del Comune, per far fronte alle urgenze socioeconomiche. Da mesi il centrodestra lavora compatto e, con questo spirito, assieme al candidato e alla componente civica, si impegnerà per dar vita ad un programma al contempo lungimirante, ambizioso e concreto. Tra l’altro la nuova Amministrazione dovrà gestire le risorse del Recovery plan che arriveranno dall’Europa, per questo riteniamo che un’Amministrazione già esperta e rodata possa essere maggiormente operativa per poter avviare, senza perdite di tempo, nuovi progetti e avvalendosi delle competenze adeguate a realizzarli efficacemente».

«Ringrazio i Partiti ed i movimenti del centrodestra per la fiducia che hanno deciso, per la seconda volta, di accordarmi» afferma Pietro Mazzocchi. «Sono certo che potremo dare continuità all’azione amministrativa intrapresa in questi anni, rinnovandola nell’impegno a sostegno dei borgonovesi, anche di fronte alle nuove esigenze e fragilità che la pandemia ha fatto emergere, progettando il futuro della nostra comunità e del paese che amiamo». «Gli ultimi anni di amministrazione – aggiunge – hanno attraversato le fasi difficili e drammatiche della pandemia, con un virus che ha colpito pesantemente anche la nostra comunità e il sottoscritto. Proprio in quei momenti ho trovato nella generosità, nel coraggio e nella determinazione dei cittadini di Borgonovo la forza di andare avanti e di lottare e lo stimolo a continuare, anche per un secondo mandato, nel mettermi al servizio delle loro esigenze, nella tutela della loro sicurezza e nell’impegno a lavorare per crescere insieme».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazzocchi si candida per il bis a Borgonovo con il sostegno del centrodestra

IlPiacenza è in caricamento