Borgotrebbia, Ponzini: «Priorità bonifica amianto, nuova piazza e spazi per associazioni»

Bonifica dell’amianto e sistemazione dell’ex maneggio. E ancora: spazi di promozione sociale e strutture per dare strumenti alle associazioni e al comitato di quartiere per portare avanti progetti di condivisione e di partecipazione nel quartiere, e una nuova piazza che rappresenti un punto di promozione sociale. E’ stato un incontro definito “molto proficuo” quello dalla candidata sindaca Sandra Ponzini, portacolori di Passione Civica, che lunedì sera ha incontrato il comitato residenti di Borgotrebbia. Presente con lei all’incontro anche Giampaolo Prandini, candidato nella lista civica che sostiene Ponzini sindaca: insieme hanno illustrato il programma di governo della città e hanno raccolto le priorità dei cittadini.

“C’è un problema che va affrontato subito ed è la bonifica dell’amianto e la sistemazione dell’ex maneggio. La struttura è fatiscente e sta cadendo a pezzi: bisogna intervenire al più presto” ha commentato Ponzini al termine della riunione. “Imbastire al meglio degli orti urbani di quartiere, organizzati nel solco del Patto di Collaborazione tra amministrazione comunale e cittadini, uno dei punti qualificanti del programma di Passione Civica, è un altro tema che abbiamo condiviso con i residenti. Nella Piacenza che abbiamo in mente non ci sono periferie, ci sono diversi centri uniti insieme dai servizi e dal confronto costante e programmato con la macchina comunale. Il “Patto di Collaborazione di Piacenza” prevede appuntamenti periodici, strumenti nelle mani dei cittadini che potranno prendersi cura di alcuni beni comuni. Così facendo aumentiamo il senso civico e la partecipazione alla vita della città. Un’attenzione di cui Borgotrebbia ha bisogno”.

CONFRONTO IN PIAZZA, RACCOLTA FIRME AI BANCHETTI

Da oggi, mercoledì 24 maggio, presso i banchetti informativi di Passione Civica a sostegno della candidata sindaca Sandra Ponzini, sarà possibile firmare l’appello rivolto ai candidati sindaco alle elezioni dell’11 giugno affinché si concretizzi un confronto in piazza tra i cittadini.

"SIANO I CITTADINI A DECIDERE. VOGLIAMO UN CONFRONTO PUBBLICO FRA I CANDIDATI SINDACI"

"In questi giorni di campagna elettorale si susseguono i confronti con associazioni, portatori d’interesse e categorie sociali ed economiche della città. Tutto questo è’ un bene se non fosse che molto spesso ci sono candidati che in base alla platea cambiano il loro programma di Governo. Noi vogliamo però ricordare che i nostri principali portatori di interesse sono le piacentine e i piacentini, la maggioranza dei quali fa i conti con una disillusione che allontana dalla politica e dalla partecipazione attiva alla vita pubblica. Un distacco che si ripercuote nella partecipazione elettorale: governare Piacenza sulle macerie della partecipazione non è una buona strategia. Per questo CHIEDIAMO che venga organizzato un confronto pubblico fra i sette candidati sindaci in Piazza Cavalli alla presenza di tutti i piacentini interessati con regole chiare e condivise che mettano tutti sullo stesso piano":

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento