Brunetta a Piacenza: «Sono il domatore di Forza Italia, un partito anarchico e monarchico»

L'ex ministro, ora capogruppo di Forza Italia alla Camera, ha fatto visita in città, accompagnato da Andrea Pollastri e Antonio Agogliati, incontrando i fedelissimi di Forza Italia in vista delle Elezioni Europee di domenica 25 maggio. «Prima Renzi se ne va a casa, meglio è».

Pollastri, Brunetta e Agogliati

«Siete dei resistenti – ha detto Brunetta ai fedelissimi piacentini di Forza Italia-, non dei militanti, né dei semplici iscritti: è dura resistere in una regione come l’Emilia-Romagna». Il capogruppo forzista in parlamento, invitato dal consigliere regionale Andrea Pollastri e da Antonio Agogliati, ha fatto tappa a Piacenza in vista delle Elezioni Europee di domenica 25 maggio. «Il mio ruolo di capogruppo – ha confidato l’on. Brunetta ai presenti - è quello di fare il “domatore”: il nostro partito è monarchico e anarchico, ognuno fa e dice un po’ quello che vuole. Siamo sicuramente il più difficile partito da gestire, faccio infatti molta fatica a contenere tutti». «Le ultime elezioni sono state – diciamo – “vinte” dal centrosinistra per poche migliaia di voti, anche grazie a qualche manipolazione nei vari seggi, è facile per loro spostare le preferenze. Ora stanno addirittura “drogando” le elezioni Europee con la storia degli 80 euro: se Grillo prenderà più voti di loro, è chiaro che Renzi se ne deve andare. Il renzismo sta facendo vincere l’antipolitica, mentre il sonnolente governo Letta aveva quantomeno fatto addormentare un po’ pure il leader del Movimento 5 Stelle. Renzi oltretutto è un po’ ignorantello, è diventato premier grazie a una congiura di palazzo, non conosce la Costituzione e non ha mai vinto un’elezione, ad eccezione di quella per fare il sindaco di Firenze. Prima se ne va a casa e meglio è».

RENATO BRUNETTA  - IL VIDEO

«Le elezioni saranno fondamentali – ha continuato l’ex ministro - per il futuro di questa legislatura, che ha inferto troppe ferite alla democrazia per mano di Re Giorgio Napolitano e Matteo Renzi, che hanno fatto esplodere l’antipolitica negli ultimi tempi». Brunetta ha voluto ripercorrere nel suo intervento i retroscena della caduta del governo Berlusconi, di cui era ministro. «Berlusconi è stato fatto cadere dai magistrati, dalla scissione del Pdl e dallo spread. Il nostro Presidente il 25 aprile del 2009, al massimo del suo consenso elettorale, fece a Onna, paese colpito dal terremoto dell’Abruzzo, un discorso di pacificazione, chiedendo ai nostro avversari di interrompere la guerra civile ideologica in corso da anni. A qualcuno – riflette Brunetta – ha dato fastidio quel discorso, fatto dal più apprezzato presidente del governo migliore della storia italiana. Perciò nelle settimane successive uscirono i casi di Noemi, Ruby e Mediaset. Poi convinsero un’anima bella – Gianfranco Fini – a uscire dal partito di cui sarebbe stato il futuro erede e che in quel momento aveva il 37% dei voti. Ma abbiamo resistito per un po’ e Berlusconi è stato un mago in questo: abbiamo ceduto solamente al complotto delle banche tedesche che hanno fatto innalzare lo spread».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento