Bus gratuito per gli anziani fino al 31 gennaio. Il sindaco: «Correggeremo la delibera»

Seta informa: le tessere già emesse e con scadenza fissata al 31 dicembre potranno essere utilizzate per l’intero mese di gennaio 2018 senza incorrere in sanzioni, anche qualora la card non venga riconosciuta valida dalle apparecchiature di bordo. L'Amministrazione vuole comunque rivedere la delibera per quanto riguarda gli anziani sotto i 15mila euro di Isee

Seta Spa comunica che, in accoglimento della richiesta pervenuta dal Comune di Piacenza, è stata prorogata fino al 31 gennaio 2018 la validità degli abbonamenti urbani gratuiti già emessi a favore di anziani over 65 residenti nel capoluogo, la cui scadenza era prevista per il  prossimo 31 dicembre. Per tutto il mese di gennaio 2018, dunque, chi è già in possesso delle tessere agevolate “Over 65” potrà circolare liberamente sui mezzi pubblici delle linee urbane di Piacenza, senza incorrere in sanzioni anche qualora la tessera non venga riconosciuta come valida dalle apparecchiature di bordo. Per motivi tecnici, infatti, l’aggiornamento di tutte le emettitrici presenti sulla flotta urbana potrebbe richiedere diversi giorni. A tale scopo, specifiche istruzioni sono già state impartite al personale addetto alla verifica.

La Giunta ieri ha dato alcune indicazioni alla stampa locale sulla nuova delibera che taglia l’esenzione totale del bus per gli over 65. Ora però ritiene di fare una marcia indietro su alcuni aspetti, che verranno corretti al più presto. L’Amministrazione fa perciò mea culpa, sottolineando qualche imprecisione in quanto è stato dichiarato. «Non siamo molto bravi nella comunicazione – ha spiegato il sindaco Patrizia Barbieri durante il ritrovo di fine anno con il mondo dell’informazione -. Evidentemente è colpa nostra, lo riconosco. La delibera approvata ieri in Giunta verrà corretta. Non riteniamo possibile che tutte le persone con più di 65 anni, sotto i 15mila euro di Isee, paghino 70 euro di abbonamento. Fino a 15mila euro intenderemo mantenere la gratuità, estesa anche ai disabili. Insomma, ci sono dei correttivi da introdurre: ci vuole una trattativa con la Regione. Perciò ora vige il precedente provvedimento: non è vero che dal primo gennaio cambia tutto, adesso rimane la situazione attuale, in attesa di definire con Regione e Seta la cosa. È una proposta che verrà resa nota pubblicamente con comunicazioni specifiche. Sui giovani invece confermiamo il nostro impegno. Ci vuole un riequilibrio sociale senza sbavature». Sulla questione dell’esenzione del biglietto dell’abbonamento del bus per gli over 65, il Partito Democratico prende tempo. «Aspettiamo di vedere le correzioni – ha spiegato il capogruppo Stefano Cugini - poi giudicheremo la delibera». 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento