rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
I numeri

Bus gratuito agli anziani, «Il 28% non ha mai utilizzato l'abbonamento»

Rabuffi (ApP) diffonde i dati: «In pratica il Comune paga 3,86 euro a corsa, contro l’1,5 euro del biglietto normale». Il sindaco: «Parte di quei fondi li avremmo stanziati comunque»

Il bus urbano gratuito agli over 70? Per Luigi Rabuffi, consigliere di “Alternativa per Piacenza”, è uno spreco. «Dal 14 ottobre al 31 dicembre - ha detto in Consiglio comunale l’esponente della sinistra - gli abbonamenti gratuiti registrati sono stati 2834. Solo il 72% ha utilizzato il trasporto pubblico locale: il 28% non ha mai utilizzato, neanche una volta, il bus. Quindi, soldi buttati via». Nel 2022 sono stati stanziati 131mila euro di costi. «Facendo i conti, ad oggi si sono contate 33.892 corse: quindi il nostro Comune ha speso 3,86 euro a corsa, contro 1,5 euro del costo normale del biglietto e 2 euro se questo viene acquistato a bordo del bus. In tutto questo Seta ovviamente ringrazia il Comune». Nel 2023, a bilancio, l’ente ha stanziato 234mila euro.

«Alcuni avevano già diritto - è stata la replica del sindaco Katia Tarasconi - avevano Isee bassi che lo permettevano, 127-128mila euro di quelli sarebbero comunque già iscritti a bilancio. Quindi direi che il nostro provvedimento per gli over 70 costa 106mila euro all'anno. Comunque il nostro intervento ha una doppia valenza: portare gli anziani ad uscire di casa, lasciando l’auto in garage. Questo è l’obiettivo». Stizzita la contro-replica del diretto interessato: «M’invento i numeri? Ho letto quanto mi ha comunicato l’assessore Nicoletta Corvi in risposta alla mia domanda».  

Luigi Rabuffi-18

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus gratuito agli anziani, «Il 28% non ha mai utilizzato l'abbonamento»

IlPiacenza è in caricamento