Callori, «Arrivare in tempi celeri allo smaltimento definitivo della centrale di Caorso»

Il consigliere richiede quindi di limitare la fase di stoccaggio del materiale radioattivo all’interno dell’impianto

Fabio Callori

“Limitare la permanenza dei fusti all’interno dei container al tempo strettamente necessario al completamento delle operazioni di adeguamento delle strutture di deposito provvisorio e temporaneo previste nella autorizzazione alla disattivazione‎”. È Fabio Callori di Fratelli d’Italia a chiedere al governo regionale di sollecitare Sogin (la società responsabile dello smantellamento degli impianti nucleari e della gestione e messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi) a limitare la fase di stoccaggio del materiale radioattivo per arrivare in tempi celeri allo smaltimento definitivo della centrale nucleare piacentina di Caorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere sollecita inoltre l’esecutivo regionale a “acquisire più approfondite informazioni”, relativamente alla fase dello stoccaggio, con l’obiettivo di “verificare l’integrità fisica dei container e dei fusti contenenti rifiuti radioattivi, nonché i livelli di radiazione e di assenza di contaminazione superficiale in corrispondenza delle aree di stazionamento degli stessi scarti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento