Callori incontra l'Anci: «Accorciare le distanze tra comuni e regione»

Un obiettivo concreto quello che si pone il consigliere regionale Fabio Callori, candidato con Fratelli d’Italia, che nel pomeriggio di venerdì 10 gennaio ha tenuto un incontro pubblico

Un momento dell'incontro

Accorciare le distanze tra Comuni e Regione con un’interlocuzione diretta, costante e proficua. Un obiettivo concreto quello che si pone il consigliere regionale Fabio Callori, candidato con Fratelli d’Italia, che nel pomeriggio di venerdì 10 gennaio ha tenuto un incontro pubblico in comune a Piacenza con i rappresentanti del territorio piacentino e con i giornalisti. Al suo fianco, al tavolo dei relatori, l’onorevole di Fd’I Tommaso Foti e Samuel Battaglini, vicepresidente nazionale di Anci Giovani, l’associazione che unisce tutti i Comuni italiani nel raccogliere esigenze dai territori e nel presentare istanze alle istituzioni di livello superiore, Regioni in primis. «Da quando le Province sono state svuotate di molte competenze - sottolinea Callori - i comuni, anche i più piccoli, hanno l’esigenza sempre più sentita di avere un dialogo costante e fattivo con le Regioni che hanno competenze su temi importantissimi per tutti i cittadini». Concretezza, dunque, a di là di tanti proclami. Ed è proprio sulla centralità di questo aspetto che il deputato Tommaso Foti vuole porre d’accento: «Chi ha imparato a fare bene in politica - dice - l’ha imparato facendo il consigliere comunale, l’assessore»; in sintesi: la buona politica si impara amministrando. «E sono felice - aggiunge Foti - che Fratelli d’Italia abbia candidato in Regione quattro amministratori». Un segno chiarissimo dell’importanza che il partito di Giorgia Meloni dà al filo diretto che la politica deve avere con il territorio che rappresenta. Ed è un tema, questo della croncretezza, che è viene ribadito anche da Samuel Battaglini il quale riconosce alla classe dirigente di Fratelli d’Italia il merito, non così frequente, di aver «fatto la gavetta» sul territorio. Rafforzare questo dialogo concreto tra enti locali, in particolare i comuni, e la Regione Emilia-Romagna è dunque l’impegno che il candidato Fabio Callori intende prendersi con la passione di chi il suo territorio, quello Piacentino, l’ha vissuto da amministratore per buona parte della vita.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • La situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 25 marzo

  • «Un anziano ammalato di Covid in gennaio a Piacenza potrebbe essere il paziente 1». Inchiesta di Report in una clinica piacentina

  • Coronavirus, l'aggiornamento del 27 marzo sui comuni del Piacentino

  • La situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 26 marzo

  • Anziana sola chiama il 112 per chiedere aiuto, i carabinieri le fanno la spesa e le tengono compagnia

Torna su
IlPiacenza è in caricamento