rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Callori (Fi): «Inaccettabile un’azienda unica del trasporto pubblico»

L'intervento di Fabio Callori (Forza Italia)

Intervento di Fabio Callori – vice Coordinatore Regionale Forza Italia – Emilia Romagna a seguito del progetto di fusione delle aziende del trasporto pubblico dell’Emilia Romagna:

“L’Assessore Regionale ai trasporti Raffaele Donini, durante un summit  in materia di  trasporto pubblico, ha esternato ai sindaci presenti la volontà di unificazione dei servizi  per il trasporto attraverso l’accorpamento delle aziende territoriali. Ritengo tale proposta negativa e inaccettabile, l’esperienza insegna che accentrare la  gestione in un unico territorio è totalmente penalizzante perché ogni realtà è differente ed ha bisogno di coordinazione  mirata; le esigenze delle singole comunità sono assai diverse. L’idea di  unificazione delle aziende di trasporto pubblico non è allo stato attuale assolutamente percorribile, i territori sarebbero ancora una volta depotenziati e danneggiati. La Regione dovrebbe occuparsi maggiormente   di migliorare  il parco mezzi a disposizione ormai costituito in prevalenza da autobus obsoleti e non certo più conformi agli standard previsti oltre che della sicurezza del personale e dei fruitori del servizio. E’ lampante, invece,  e ormai usuale,  la volontà dell’Amministrazione Regionale di accentrare  gestioni  e servizi  senza tenere in alcuna considerazione le conseguenze di tali decisioni. Tutto questo sarà permesso finché l’Amministrazione Comunale di Piacenza accetterà passivamente le disposizioni  imposte dalla Regione Emilia Romagna; occorre tagliare  questa sorta di “cordone ombelicale” e il primo passo è permettere che Forza Italia e il Centro Destra possano governare per  dimostrare che le decisioni saranno assunte nell’esclusivo interesse della collettività piacentina.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Callori (Fi): «Inaccettabile un’azienda unica del trasporto pubblico»

IlPiacenza è in caricamento