Cambio di sede per la preghiera islamica Duro attacco di Polledri

"Questi fatti non fanno che confermare una certa arrendevolezza nei rapporti con le altre culture a discapito delle nostre identità", ha commentato così il probabile cambio di sede della preghiera islamica voluto dal Comune, il deputato della Lega nord Massimo Polledri. Sottolineando le possibili conseguenze dannose per la viabilità

"Il Ramadan si può fare individualmente, non richiede l'associazione di centinaia di persone. Nessuno vieta digiuno e preghiere, ma queste possono benissimo trovar luogo tra le mura di casa. Questa amministrazione confonde la tolleranza con l'arrendevolezza".

Così Massimo Polledri, deputato della Lega Nord, commenta il probabile cambio di sede per la pratica del culto islamico, che dovrebbe trasferirsi dalla tradizionale location della scuola Mazzini alla più centrale Cavallerizza.

"Il Ramadan per così dire pubblico è anche un atto politico", ha detto il deputato del Carroccio, "fatto di sermoni, commenti ai fatti della settimana. Cedere per un mese un locale del centro a consueto uso dei piacentini - senza un accordo con la comunità musulmana, senza alcuna condivisione di valori, né accettazioni palesi delle nostre regole - significa segnare un punto di vittoria non tanto per la comunità musulmana in quanto tale, ma per un certo islamismo anche filo-radicale. Mi chiedo: questa gente sarebbe disposta a cambiare idea sulla concezione della donna? E' pronta a rinunciare alla conquista del mondo in nome dell'Islam? Crede che la Jihad sia una stupidaggine?".

"Senza contare - aggiunge Polledri - i problemi logistici. Per un mese avremo centinaia di persone accalcate a ridosso dello Stradone farnese, con conseguenze anche per la viabilità".

"Questi fatti non fanno che confermare - conclude il deputato del Carroccio - una certa arrendevolezza nei rapporti con le altre culture, a discapito delle nostre identità. Non siamo molto lontani dagli scenari da noi prefigurati qualche tempo fa: di questo passo il venerdì (giorno della preghiera congregazionale, ndr) assisteremo a pubbliche preghiere in piazza duomo. Siamo assolutamente contrari a queste forme di concessioni. Ci muoveremo in ogni modo per impedire che ciò avvenga".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento