Politica

Campo nomadi e morosità, Zanardi (Misto): «Quali sono le intenzioni del Comune?»

Interrogazione a risposta orale urgente della consigliera del Gruppo Misto Gloria Zanardi

PREMESSO CHE

  • durante il consiglio comunale del 23 febbraio 2018 è stato discusso un ordine del giorno presentato dai consiglieri della Lega Nord affinché il Sindaco e la giunta si impegnassero a chiudere il campo rom di Torre della Razza entro l’anno 2020; nonostante l’assessore Sgorbati inizialmente avesse chiesto di convertire l’atto in raccomandazione, successivamente il provvedimento è stato approvato, pertanto, l’amministrazione deve attivarsi in tale senso;
  • dai recenti articoli di giornale è emerso che si stanno portando avanti le necessarie valutazioni per procedere alla chiusura;
  • è emerso, altresì, che risulta una morosità per il pagamento delle bollette dell’energia elettrica ad Enel, da parte degli utenti del campo, per un ammontare complessivo di Euro 85.000,00;
  • i contattori dell’energia elettrica sono intestati ai singoli utenti; sono 21 contatori intestati a 21 utenti diversi e il pagante è soltanto uno;
  • inoltre, è emerso che si riscontra il mancato pagamento delle piazzole di sosta dove stazionano camper e roulotte.

CONSIDERATO CHE

  • occorre avere risposte chiare dall’amministrazione al fine di escludere che la morosità relativa all’energia elettrica da parte degli utenti del campo rom ricada sugli altri cittadini residenti nella nostra città, che spesso con difficoltà affrontano le spese quotidiane;
  • occorre avere risposte chiare dall’amministrazione per comprendere come intendono ottenere il puntuale pagamento di quanto previsto per lo stazionamento nelle piazzole di sosta dei mezzi attraverso azioni che non comportino sconti ingiustificati per alcuni a discapito di altri.

CHIEDO

al Sindaco e agli Assessori competenti:

  • come procedono le valutazioni relative alla futura chiusura del campo rom di Torre della Razza a Piacenza;
  • come intendono affrontare la questione, sopra descritta, relativa alla morosità di ammontare di Euro 85.000,00 degli utenti del campo rom nei confronti di Enel;
  • come intendo affrontare e quali azioni intendono intraprendere con riferimento alla morosità di coloro che non pagano le piazzole di sosta dove stazionano camper e roulotte.

***

MOTIVI DELL’URGENZA : la necessità di avere risposte chiare dall’amministrazione in merito a quanto sopra e, soprattutto, dipanare qualsivoglia dubbio che le morosità e gli inadempimenti sopra descritti ricadano sugli altri cittadini residenti a Piacenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo nomadi e morosità, Zanardi (Misto): «Quali sono le intenzioni del Comune?»

IlPiacenza è in caricamento