Campo nomadi, il Comune: «Chi non paga la piazzola di sosta sarà sfrattato»

L’assessore ai servizi sociali Sgorbati risponde a una interrogazione di Zanardi (Misto) sulle utenze elettriche (mancano all'appello 85mila euro di bollette): «Il Comune non sanerà la situazione, stiamo pensando a sfrattare chi non paga la piazzola»

il campo nomadi di via Torre della Razza

Si torna a parlare in Consiglio comunale del campo nomadi di Piacenza di via Torre della Razza. Un’interrogazione di Gloria Zanardi del Gruppo Misto ha posto l’attenzione sulla morosità delle utenze elettriche delle famiglie presenti nell’area, inaugurata a fine anni ’90. «Sappiamo – ha detto Zanardi - che c’è un tasso di morosità molto alto. Si tratta di 85mila euro per le bollette dell’energia. Solo una famiglia su 21 paga, agli altri piacentini verrebbe staccata la corrente dopo poco. Voglio risposte chiare da parte dell’Amministrazione, sulla morosità dell’energia elettrica che non deve ricadere sugli altri utenti e sul mancato pagamento delle piazzole di sosta. La previsione di chiudere il campo nomadi entro la fine del 2020, come sta andando? Si era detto di chiuderlo definitivamente... Come si sta preparando la cosa? Sulla morosità si intende fare qualcosa, affrontare il problema?».

L’Amministrazione ha provato a rispondere alle richieste della consigliera. «Non è pensabile una chiusura – è la risposta dell’assessore ai servizi sociali Federica Sgorbati - oggi per domani. Le iniziative da qui in avanti saranno prese per arrivare alla chiusura nel 2020. La morosità delle utenze elettriche non è in capo al Comune di Piacenza, ma alle singole famiglie. Come poi Enel suddivida la morosità, come le faccia ricadere sugli altri utenti, questo non mi è dato sapere. Il Comune comunque non ha mai messo un quattrino per sanare questa situazione. Il regolamento sulla morosità del campo nomadi, vecchio di vent’anni, è stagionato. Si dice in questo regolamento che chi non paga l’occupazione della piazzola di sosta, dovrà liberarla, come se fosse uno sfratto per morosità. Sappiamo però che ci sono 40 minori nell’area di via Torre della Razza, sto perciò cercando di capire la composizione familiare di tutti gli occupanti per far partire gli sfratti delle famiglie non paganti che non hanno minori. Sarà un inizio, magari faremo prendere coscienza anche alle altre famiglie che non si può andare avanti così».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento