rotate-mobile
Politica

Capitale della cultura, i candidati Pd: «Piacenza non rinunci a fare della cultura il motore della sua crescita»

De Micheli, Bergonzi, Calza e Gazzolo: «Mettiamo in campo un grande gioco di squadra con Parma e Reggio»

«Piacenza non rinunci alla sfida di fare della cultura il motore della sua crescita futura: ha tutte le carte in regola per mettere in campo un grande gioco di squadra con Parma, scelta come Città della cultura per il 2020, e con Reggio Emilia, siglando un Protocollo d’intesa con obiettivi comuni e una strategia condivisa: i nostri sono territori che vantano una storia comune importante e un patrimonio storico, artistico e naturalistico comune. Ora, insieme, dobbiamo guardare a costruire il futuro in una grande azione di marketing territoriale in cui la nostra città può avere un ruolo di protagonista». Così i candidati del Partito Democratico alle elezioni politiche, Patrizia Calza, Paola Gazzolo, Paola De Micheli e Marco Bergonzi. «Purtroppo la scelta della Capitale non è ricaduta su Piacenza, ma rimane comunque un’occasione: sarà uno dei primi veri banchi di prova della Destinazione Emilia, il distretto del turismo individuato recentemente dalla Regione per promuovere l’intero territorio fino a Reggio. È chiaro che, in un mondo sempre più globalizzato, solo agendo insieme si possono conseguire risultati importanti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitale della cultura, i candidati Pd: «Piacenza non rinunci a fare della cultura il motore della sua crescita»

IlPiacenza è in caricamento