menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Rancan

Matteo Rancan

Carbonext, Rancan (Lega): «Stop al progetto Buzzi Unicem»

Rancan (consigliere regionale): «La Regione Emilia Romagna prenda posizione contraria al progetto Carbonext a Vernasca. Il grave episodio avvenuto a Barletta impone che la giunta regionale, in attesa del verdetto finale del giudice, riconsideri qualunque ipotesi di portare avanti l'iter»

«La Regione Emilia Romagna prenda posizione contraria al progetto carbonext a Vernasca. Il grave episodio avvenuto a Barletta impone che la giunta regionale, in attesa del verdetto finale del giudice, riconsideri qualunque ipotesi di portare avanti l'iter». Lo chiede il consigliere regionale Matteo Rancan alla luce dell'indagine della magistratura di Trani, che nei giorni scorsi ha rinviato a giudizio 18 membri della locale conferenza dei servizi che nel 2011 diede parere favorevole alla conversione del cementificio pugliese di Barletta in impianto che brucia carbonext. «Tra gli indagati figurano anche i responsabili legali della Buzzi Unicem, ai quali sono contestati diversi reati tra i quali cooperazione in disastro ambientale colposo, falso e abuso d’ufficio in concorso»: sulla vicenda Rancan ha presentato un’interrogazione scritta al presidente dell'Assemblea legislativa, Simonetta Saliera.

«La giunta Bonaccini – afferma l'esponente del Carroccio - nell’interesse dei cittadini, deve ricorrere al principio di precauzione vista l'ampiezza dell'incertezza scientifica e l'identificazione di potenziali danni ambientali e sanitari. La salute dei valdardesi e dei piacentini in generale non può essere messa a rischio con provvedimenti azzardati, per cui sarebbe opportuno che l'esecutivo facesse al momento un passo indietro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento