Carcere, Rancan (Lega Nord): «Guardie sottoposte a una sconcertante gogna mediatica»

Così il consigliere regionale Matteo Rancan della Lega Nord sul caso del detenuto trascinato per i capelli da alcune guardie carcerarie, preso in esame dalla trasmissione #cartabianca andata in onda due sere fa su Rai 3

«La gogna mediatica alla quale sono stati sottoposti gli agenti di Polizia penitenziaria della casa circondariale di Piacenza è un fatto sconcertante soprattutto perché coinvolge la televisione di Stato». Così il consigliere regionale Matteo Rancan della Lega Nord sul caso del detenuto trascinato per i capelli da alcune guardie carcerarie, preso in esame dalla trasmissione #cartabianca andata in onda due sere fa su Rai 3.

«Gli agenti – commenta l’esponente del Carroccio – hanno agito secondo regolamento, come conferma la richiesta di archiviazione del caso da parte della Procura. È inammissibile che gli operatori vengano stigmatizzati per aver cercato di svolgere il proprio lavoro, ovvero applicare all’interno dell’istituto di pena quei principi di sicurezza e civiltà che vigono all’esterno. Anche in questo caso la Lega si schiera dalla parte delle forze di polizia perché tutelano l’ordine pubblico in ogni ambito della nostra società. Agli agenti vittime di certi ingiustificati attacchi mediatici non può che andare la mia sincera solidarietà».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento