rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Case popolari, il 18 per cento non paga i canoni

I dati forniti in consiglio dall’assessore Cugini. Mancano all’appello 2 milioni e 741mila euro. Morosi 337 inquilini su 1868

«A Piacenza la morosità dei canoni degli alloggi popolari è del 18 per cento: si tratta di 337 inquilini su 1686». A fornire il quadro dell'edilizia Erp è l’assessore al welfare Stefano Cugini, riferendo i dati durante il consiglio comunale del 13 febbraio, in risposta a un’interrogazione del consigliere di Forza Italia Filiberto Putzu. Gli inquilini morosi residenti in Erp – a settembre 2016 - sono 337, per un totale di un milione e 20mila euro. Gli inquilini morosi ma usciti dagli alloggi popolari (per cui sono state avviate le procedure legali) sono 452, per un milione e 668mila euro. Gli inquilini in ritardo nei pagamenti – uno o due mesi – sono 262, per 52mila euro. Attualmente la percentuale di morosi è perciò del 18,04 per cento. Il 70% è in linea con i pagamenti. «La morosità – ha ricordato Cugini in aula - non incide sul bilancio del Comune di Piacenza. Se diminuisse la morosità, avremmo più risorse per rispondere con investimenti sull’edilizia popolare. Non ci sono ricadute dirette per l’equilibrio di bilancio comunale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, il 18 per cento non paga i canoni

IlPiacenza è in caricamento