Castel San Giovanni: addio traffico in città con il nuovo Piano strutturale. Previste tre bretelle

Sono state presentate in comune le linee guida per la realizzazione del nuovo piano strutturale. Sostituirà il vecchio piano regolatore e disciplinerà l'urbanizzazione da qui a vent'anni. L'assessore Cattanei: “Siamo aperti a qualsiasi contributo”

Sono state presentare un paio di sere fa le linee guida del nuovo Piano strutturale comunale di Castel San Giovanni. Prima mossa? Decongestionare il traffico, che sarà possibile grazie alla realizzazione di tre bretelle. Il piano strutturale, che sostituirà l'attuale piano regolatore, predispone lo sviluppo urbano del prossimo ventennio.

Fra gli interventi in previsione: la valorizzazione del centro storico, la separazione della nuova area residenziale (in vista di un aumento della popolazione di circa 7mila unità in 20 anni) dall'area industriale e da quella logistica. Prioritaria, la realizzazione di tre bretelle che dirottino il traffico, soprattutto quello dei mezzi pesanti, fuori dal centro abitato.

La presentazione delle linee guida, avvenuta l'altro giorno alla presenza dell'assessore all'urbanistica Giovanni Cattanei e del consulente esterno, architetto Benito Dodi, era solo una anticipazione per gli addetti ai lavori. Presto, fa sapere lo stesso assessore, ci sarà la presentazione ufficiale alla cittadinanza. “Siamo aperti a qualsiasi contributo”, ha dichiarato Cattanei che si augura si giunga presto ad una approvazione definitiva del Piano strutturale, anche con il contributo della minoranza.
L'assessore all'urbanistica Cattanei: siamo aperti a qualsiasi contributo

Nel dettaglio, questi gli interventi principali. L'espansione dell'area residenziale sarà convogliata a sud, verso la frazione Creta. A Campo d'Oro, verso Stradella, si articolerà la zona industriale e produttiva, mentre in direzione est, sarà previsto l'ampliamento dell'area logistica.

Due delle tre “tangenziali”, invece, verranno realizzate a partire dalla statale 10. La prima bretella legherà la statale alla rotonda del polo logistico; la seconda collegherà la statale 10 alla ex 412 in direzione Borgonovo. La terza bretella, invece, partirà proprio dalla ex statale 412 per congiungersi alla Via Emilia Piacentina, direzione Sarmato.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento