Castellarquato, Lega Nord: Umberto Boselli è il nuovo segretario di sezione

Umberto Boselli, ventiquattrenne laureando in Economia e Politiche internazionali, è il nuovo segretario della sezione della Lega Nord a Castellarquato. E' stato eletto per acclamazione dai militanti insieme ai nuovi membri del direttivo Romano Cimelli e a Giancarlo Ticchi

Umberto Boselli (foto Facebook)

È Umberto Boselli, ventiquattrenne laureando in Economia e Politiche internazionali, il nuovo segretario della sezione della Lega Nord a Castell’Arquato. Consigliere di maggioranza, Boselli è stato eletto per acclamazione dai militanti l’altra sera, insieme ai nuovi membri del direttivo Romano Cimelli e a Giancarlo Ticchi. Quest’ultimo ricoprirà il ruolo di vice segretario.

«La nostra – afferma Boselli  - è una sezione forte che nei prossimi mesi crescerà e si rafforzerà ancora di più con l’arrivo di nuovi militanti e sostenitori: siamo e continueremo ad essere la realtà politica più forte di Castell’Arquato. La nostra politica, quella del sindaco Ivano Rocchetta e di tutto il gruppo ha portato la Lega ad essere il primo partito del comune, non in coalizione, ma solo. Un primato, questo, che ci fa capire di avere imboccato la strada giusta. Continueremo dunque a percorrerla tutti insieme, anche con i leghisti degli altri comuni della Val d’Arda. In questo senso ringrazio il segretario di Lugagnano, Pietro Berna, che ha partecipato alla votazione, con la certezza che insieme a lui ed agli altri responsabili del movimento in futuro la nostra valle avrà una grande sezione. Doverosi ringraziamenti vanno a tutti quelli che mi hanno accordato la loro fiducia. Grazie all’ex segretario Cimelli per la passione che in tutti questi anni ha messo nella gestione della sezione, passione che mi ha trasmesso portandomi, ormai tanti anni fa, alle prime riunioni della Lega. Grazie anche a tutto il gruppo, al segretario provinciale Pietro Pisani e al consigliere regionale Matteo Rancan, che più di ogni altro ha portato in alto la bandiera dei Giovani Padani piacentini. Per il futuro intendo regalare ai militanti arquatesi la possibilità di ospitare il segretario federale, Matteo Salvini, nel nostro borgo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento