rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Politica

Rimpasto di Giunta, Dosi chiede a Fiazza di diventare assessore ma lui rinuncia

Fiazza: «Il sindaco Dosi mi ha chiesto la disponibilità a diventare assessore e lavorare ancor di più per la nostra bella città. Dopo averci pensato attentamente ho deciso di non accettare per ragioni professionali. Sono abituato, quando faccio una cosa, a provare a farla al meglio e responsabilmente non posso pensare di fare, per il rispetto che porto ai cittadini di Piacenza l'assessore part-time»

Dopo l'annuncio del primo cittadino di un rimpasto di Giunta, dopo le polemiche che questo ha suscitato e dopo le dimissioni del vicesindaco Francesco Cacciatore e dell'assessore Giovanna Palladini, si stava aspettando il consiglio comunale di lunedì prossimo per sapere i nomi dei nuovi assessori.

Il consigliere del Pd, l'avvocato Christian Fiazza, in un messaggio inviato ai suoi sostenitori e ai suoi collaboratori afferma però che il sindaco Dosi gli avrebbe proposto la carica di assessore, carica alla quale però Fiazza avrebbe rinunciato per motivi lavorativi e famigliari: «Il sindaco Dosi mi ha chiesto la disponibilità a diventare Assessore e lavorare ancor di più per la nostra bella città. Dopo averci pensato attentamente - scrive Fiazza nel suo messaggio indirizzato ad amici e sostenitori - ho deciso di non accettare per ragioni professionali. Oggi più di ieri fare l'assessore a Piacenza significa lavorare a tempo pieno senza poter fare (giustamente) altra attività professionale e io, quale giovane avvocato non posso permettermi di non esercitare più la professione per 3 anni e mezzo. Sono abituato, quando faccio una cosa, a provare a farla al meglio e responsabilmente non posso pensare di fare, per il rispetto che porto ai cittadini di Piacenza l'assessore part-time».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimpasto di Giunta, Dosi chiede a Fiazza di diventare assessore ma lui rinuncia

IlPiacenza è in caricamento