«Cisini pensi a fare cose utili, piuttosto di dare addosso ai cittadini»

«Cisini - scrive l'Associazione Liberali- la smetta di criminalizzare i cittadini. Lui e il sindaco pensino piuttosto a quanti soldi dei contribuenti vengono sprecati per lavori pubblici inutili e pericolosi, come all'ingresso della città da Porta Genova o sullo Stradone Farnese»

Giorgio Cisini e Paolo Dosi

«Cisini pensi a fare cose utili, piuttosto che a darla addosso ai cittadini». L’Associazione dei liberali piacentini se la prende - in un comunicato - con l’assessore ai Lavori Pubblici e allo sport Giorgio Cisini. «Cisini - scrive - la smetta di criminalizzare i cittadini e di dare loro la colpa dei topi di via Beverora, la cui presenza sarebbe dovuta a qualche tozzo di pane abbandonato (certo, non meritoriamente) piuttosto che all’incuria ed al degrado in cui l’area comunale è lasciata: se il Comune applicasse a sé stesso le norme sul verde privato e le relative sanzioni, andrebbe in deficit di bilancio (ammesso che sia realmente in attivo)”» sottolinea il comunicato. Che così conclude: «L’assessore e il sindaco (che lo ha nominato) pensino piuttosto a quanti soldi dei contribuenti vengono sprecati per lavori pubblici inutili e pericolosi, come all’ingresso della città da Porta Genova o sullo Stradone Farnese, ridotto, dopo mezzo millennio, ad una strada qualsiasi, ma, in più, ad incidente continuo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento