Commemorazione della strage di Bologna, anche Piacenza presente

Il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Caruso ha rappresentato Piacenza a Bologna sfilando accanto al Gonfalone della città retto dagli agenti della Polizia Municipale

Una ricorrenza “che va ben oltre la solennità della commemorazione istituzionale, ma oggi più che mai, a 37 anni di distanza, suscita un sentimento forte e autentico di partecipazione, che esprime il bisogno di verità e giustizia: valori che mai andranno in prescrizione”. Sono le parole del presidente del Consiglio comunale Giuseppe Caruso, che il 2 agosto a Bologna ha rappresentato Piacenza, sfilando accanto al Gonfalone della città retto dagli agenti della Polizia Municipale, alla cerimonia nell’anniversario dell’attentato che devastò la stazione ferroviaria il 2 agosto 1980. “E’ doveroso - rimarca Caruso - rinnovare la vicinanza e la solidarietà nei confronti dei familiari delle vittime, nel ricordo di tutti coloro che persero la vita o furono feriti quel giorno. Il tempo non cancella il dolore causato da una strage ancora colpevolmente avvolta dal segreto di Stato”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento