Comunali, Putzu lancia un sondaggio su Facebook sul candidato sindaco

Il consigliere comunale prova a scuotere il centrodestra lanciando un sondaggio: in testa Francesco Zarbano, poi Saccardi, Trespidi, Toscani e Zanardi

Filiberto Putzu

In poche ore su una pagina Facebook di soli 700 seguaci sono piovuti centinaia di “mi piace”. Merito, o colpa, del consigliere comunale di Forza Italia Filiberto Putzu, che sulla pagina “Riprendiamoci Piacenza” - da lui gestita - ha lanciato un sondaggio sul possibile candidato del centrodestra alle Elezioni Comunali della prossima primavera.

Putzu ha tastato l’umore dell’elettorato: ha postato su Facebook una serie di fotografie di papabili e meno papabili candidati del centrodestra piacentino, chiedendo al popolo del web di esprimere – attraverso un like – la propria preferenza. Il consigliere azzurro, forse stanco dell’immobilismo interno alla coalizione sul nome del candidato sindaco, ha rotto gli indugi, proponendo una serie di nomi che si sentono nei corridoi di Palazzo Mercanti, uniti anche a personalità cittadine più o meno note. Tra i candidati a loro insaputa - proposti da Putzu e da qualche utente – spuntano Massimo Toscani, Massimo Trespidi, Alfredo Parietti, Giovanni Struzzola, Graziella Mingardi, i leghisti Massimo Polledri, Guido Gulieri, Luca Zandonella, i forzisti Gloria Zanardi, Mauro Saccardi, Carlo Mazzoni e lo stesso Putzu, per Fratelli d’Italia Tommaso Foti, per i civici Marco Colosimo, e Francesco Zarbano, patron dell’Italian Gospel Choir. 

E proprio Zarbano, fino ad oggi lontano dalla politica attiva, è nettamente in testa al concorso di “Riprendiamoci Piacenza”. Nel momento in cui scriviamo ha totalizzato oltre 110 mi piace. Staccati i più diretti inseguitori: Saccardi (probabilmente sull’onda emotiva dell’episodio di cronaca che lo ha visto protagonista), Trespidi, Toscani e Zanardi. Ancora più lontani, con poche preferenze, tutti gli altri. Rimane da capire se il consenso popolare su Zarbano arrivi da amici e conoscenti, oppure se l’elettorato del centrodestra, con questa scelta a sorpresa, intende rimarcare la necessità di puntare su una figura nuova, estranea ai vertici dei partiti locali, identificata nel meno politico dei candidati di “Riprendiamoci Piacenza”. Curioso che il centrodestra da un lato scarti lo strumento delle Primarie e si affidi a sondaggi reali - ne ha commissionato uno Massimo Polledri nelle scorse settimane - e sondaggi online, con questa estemporanea iniziativa di Putzu su Facebook. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento