Comune, sportelli Quic: ora anche la certificazione d'idoneità alloggiativa

Nuovi servizi agli sportelli Quic di via Beverora dove, dal 19 aprile, si dovranno recare i cittadini stranieri per richiedere la certificazione d'idoneità relativa all'alloggio di proprietà o in locazione. I dettagli

Sportelli Quic, ora anche la certificazione d'idoneità alloggiativa. Cresce, infatti, il numero di servizi svolti dal Quic, gli sportelli polifunzionali che il Comune ha attivato in viale Beverora 59.

NUOVO SERVIZIO AL QUIC - Dal 19 aprile infatti i cittadini stranieri che dovranno richiedere la certificazione d'idoneità relativa all'alloggio di proprietà o in locazione dovranno recarsi in viale Beverora e non più in via Scalabrini 11 per avviare procedure quali ricongiungimento famigliare, contratto di soggiorno o rinnovo, decreto flussi, emersione 2009, carta di soggiorno e contratto di lavoro. Chi ha richiesto il certificato prima del 19 aprile potrà ritirarlo direttamente ala Direzione operativa riqualificazione e sviluppo del territorio di via Scalabrini. «Il Quic apre la strada a palazzo uffici dove saranno ospitati tutti gli sportelli comunali», spiega Katia Tarasconi, assessore comunale all'Innovazione e ai Servizi al cittadino, che in mattinata ha presentato la novità alla stampa.

INFORMAZIONI VIA SMS O E-MAIL - La procedura sarà accompagnata dall'invio di notifiche via e-mail o sms, come iniziato con le graduatorie d'ammissione ai nidi comunali. Una volta terminati i tempi tecnici necessari all'ufficio per espletare la pratica (25-30 giorni in media), i richiedenti della certificazione d'idoneità alloggiativa sapranno dunque quando sarà il momento opportuno di presentarsi agli sportelli, evitando code o di dover fare ritorno una seconda volta. «L'amministrazione comunale - afferma Tarasconi - conta di estendere poco alla volta questo sistema di comunicazione con il cittadino su tutti i procedimenti presenti agòi sportelli polifunzionali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CITTADINI SODDISFATTI - Stando alle statistiche illustrate dall'assessore, il 63% degli utenti ha espresso il proprio parere sui servizi erogati dagli sportelli. Il 98,5% dei piacentini coinvolti ha dato un giudizio favorevole, l'1,3% ha trovato una qualità sufficiente, mentre solo lo 0,2% si è dichiarato insoddisfatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento