rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Coordinamento dei comitati sulla sanità: «Tagliaferri dica apertamente che la pensa come noi»

La precisazione del Coordinamento provinciale dei comitati su salute e medicina territoriale

«Abbiamo letto l’articolo pubblicato il 20 ottobre nel quale viene riportato l’intervento del consigliere regionale di Fratelli d’Italia Giancarlo Tagliaferri riguardo ad una sua interpellanza sulla carenza di medici di medicina generale a Piacenza. Notiamo che, nel sottolineare  le criticità della sanità piacentina, ha utilizzato per la sua interpellanza esattamente le parole e le frasi con cui questo Coordinamento per la Sanità si è espresso nel suo comunicato stampa del 6 ottobre scorso. Praticamente un copia incolla. Questo Coordinamento lavora da più di un anno per raccogliere informazioni e promuovere iniziative sulla situazione sanitaria a Piacenza, per avere una sanità pubblica efficiente e centrata sugli utenti. Dispiace che il consigliere Tagliaferri abbia ritenuto  utilizzare il nostro comunicato senza citarne la provenienza».

Coordinamento provinciale dei comitati su salute e medicina territoriale

Tagliaferri: «Condivido ogni battaglia per una giusta causa»

«Sono da sempre in prima linea - replica Tagliaferri - nel difendere le ragioni e la bontà di lottare per una sanità territoriale, vicina al cittadino e non burocratica. E mi fa piacere di essere al fianco di realtà importanti e impegnate come quelle del 'Coordinamento dei comitati sulla sanità' e non ho nessuna difficoltà a dire che condivido le loro battaglie a cui, nel rispetto reciproco dei ruoli, sento il dovere di dare seguito nel mio compito di consigliere regionale con tutti gli strumenti che i regolamenti regionali mi mettono a disposizione. Quando una causa è giusta ci si deve impegnare serenamente insieme: fare come i polli di Renzo non fa bene ai cittadini e, in questo caso, alla nostra battaglia per una sanità migliore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coordinamento dei comitati sulla sanità: «Tagliaferri dica apertamente che la pensa come noi»

IlPiacenza è in caricamento