«Cordoli non visibili, erbacce e tombini aperti, ecco la ciclabile tra via Lanza e Santa Franca»

Girometta (Forza Italia): «Sul percorso erbacce e vegetazione anche sulla pista, cordoli non propriamente visibili e soprattutto una serie di tombini con il coperchio divelto adiacenti al percorso».

Un dei tombini aperti sulla ciclabile di via Lanza

«La ciclabile che unisce via Lanza al borgo di Santa Franca presenta molte criticità: erbacce e vegetazione sulla pista, cordoli non propriamente visibili e soprattutto una serie di tombini con il coperchio divelto adiacenti al percorso». Lo segnala in una interrogazione urgente Maria Lucia Girometta, capogruppo di Forza Italia in consiglio.  «Le piste ciclabili - continua il consigliere - sono indispensabili per una città moderna e facilitano sia i pedoni sia chi usa la bicicletta come mezzo di trasporto e sono utili perché consentono la percorrenza di lunghi tratti senza ostacoli, per chi vuole gustare l’ambiente e i paesaggi che ci circondano. Sollecito la manutenzione di questo tratto , in quanto la pista è frequentata da molte persone, da anziani e soprattutto da bambini e, oltre allo scorrazzamento di topi, le aperture dei pozzetti sono alquanto pericolose».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento