Coronavirus, Bonaccini: «Facciamo il possibile per reggere la seconda ondata»

Il presidente della Regione Emilia-Romagna in visita a Castelvetro: «Con chiusura totale avremmo pandemia economico-sociale»

Stefano Bonaccini

«La lotta alla pandemia non è finita, bisogna essere pronti ad ulteriori restrizioni, se serve, mirate per evitare la chiusura totale che non ci si può permettere come Paese e come Regione: se dovessimo chiudere tutte le attività economiche, sociali e tutte le scuole passeremo da pandemia sanitaria a pandemia economica e sociale». Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, in visita a Castelvetro per l'inaugurazione dei lavori alla scuola primaria e l'avvio di quelli nel centro storico del paese. «Dobbiamo fare le cose per bene - ha aggiunto - anche selezionando cosa è assolutamente fondamentale e cosa lo è un po’ meno. Stiamo cercando di fare tutto il possibile per essere pronti a reggere questa seconda ondata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento