rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
ApP / Farnesiana

Cugini: «Dobbiamo ridurre le distanze con i cittadini in modo concreto»

Il candidato sindaco di Alternativa per Piacenza nella serata di venerdì 18 marzo ha incontrato i residenti del quartiere Farnesiana al centro ricreativo culturale

«Dobbiamo ridurre le distanze con i cittadini in modo concreto». A parlare Stefano Cugini, candidato sindaco di Alternativa per Piacenza (ApP), nell’incontro organizzato nella serata di venerdì 18 marzo al centro ricreativo culturale del quartiere Farnesiana. «“Siamo stati discriminati, questo quartiere negli anni è stato trattato male”. C'era tanta voglia di parlare e raccontare tra i residenti della Famesiana che ieri sera hanno partecipato numerosi al tour Zaino in Spalla di Alternativa per Piacenza» spiega la nota stampa di ApP. «Nuove zone 30, oggi inesistenti, dossi rallentantori in via Rio Farnese, sistemazioni dei parchi gioco, congestione abitativa nei palazzi di via Marinai d'Italia, il progetto di costruzione di nuove palazzine, il campo da basket che non si sa che fine farà. È un lungo elenco di criticità quello che hanno snocciolato i cittadini del quartiere riuniti al circolo ricreativo».

«Sapevamo che ci sarebbe stata ampia partecipazione - ha detto Cugini - per questo abbiamo deciso di esserci e ascoltare. Dobbiamo ridurre le distanze in modo concreto. Per questo abbiamo pensato di ricostituire le consulte zonali, con le stesse dinamiche dei vecchi quartieri, e periodicamente riprendere le proposte più importanti e necessarie in modo che vengano discusse in consiglio comunale, per dimostrare che le richieste dei cittadini non entrano ed escono dalle orecchie degli amministratori ma vengono discusse pubblicamente». «La Farnesiana - ha concluso - ha tantissimi servizi per i residenti, nonostante questo i cittadini non si sentono ascoltati. Serve un vero cambio di passo».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cugini: «Dobbiamo ridurre le distanze con i cittadini in modo concreto»

IlPiacenza è in caricamento