rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Cugini: «L’Amministrazione Barbieri e il Consiglio devono dimettersi»

L’ex capogruppo del Pd: «Si convochi con urgenza il Consiglio comunale, non basta la rinuncia di Opizzi»

Il consigliere comunale Stefano Cugini, ex capogruppo del Partito Democratico, appena approdato al Gruppo Misto, pubblica sui social questa riflessione in merito alla maxi inchiesta che ha coinvolto sindaci, amministratori pubblici, imprenditori e tecnici della Valtrebbia e Piacenza.

«La giustizia farà il suo corso. Noi occupiamoci di politica. Una convocazione urgente del Consiglio comunale. Poi, l'annuncio delle dimissioni. Tutti, a casa, indistintamente. La rinuncia di un assessore, per quanto tempestiva, non può bastare. Mancano pochi mesi alle elezioni e ognuna delle persone che siede a Palazzo Mercanti, dal Sindaco all'ultimo consigliere (io), avrà tempo e modo di misurare con la propria coscienza la voglia e l'opportunità di ricandidarsi, sottoponendosi al voto degli elettori. Oggi però gli esempi devono trascinare i piacentini a credere che non siamo tutti uguali. Non è populismo, è pudore. Oggi è il momento di accogliere e far propria la disperazione e il senso di disorientamento dei cittadini, dimostrando che non si può sempre passare sopra a tutto con un colpo di spugna. "Io non c'ero e se c'ero dormivo", a partire dal primo cittadino, adesso sarebbe il vero pugno nello stomaco alle residue speranze di fiducia che la buona politica - che c'è, eccome! - può e deve ancora meritare. Ancora più convinto di prima che serva una vera alternativa. Non solo a generazioni di dirigenti politici che hanno fatto il loro tempo ma a un modo distorto di intendere il servizio al bene comune».

Stefano Cugini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cugini: «L’Amministrazione Barbieri e il Consiglio devono dimettersi»

IlPiacenza è in caricamento