rotate-mobile
L'interrogazione / Veggioletta

«Cumuli di detriti e rifiuti nell’area della Veggioletta in cui si vuole costruire»

L’interrogazione di “Alternativa per Piacenza” sull’area oggetto dell’accordo operativo “Galnea 2” alla Veggioletta

Alternativa per Piacenza ha presentato una interrogazione urgente per chiedere un provvedimento risanatore nell’area della Veggioletta interessata da un possibile sviluppo urbanistico. «Le condizioni di degrado dell’area oggetto dell’accordo operativo “Galnea 2”, l’area compresa fra la tangenziale che conduce al ponte Paladini e la bretella che porta alla rotonda di via Einaudi. In quella porzione di territorio urbano, ai bordi di una rotonda in cui circolano migliaia di automobilisti al giorno, a ridosso di insediamenti artigianali e di una delle più frequentate concessionarie d’auto, si ammassano cumuli di detriti di edilizia, probabilmente dai tempi dell’insediamento della prima lottizzazione “Veggioletta”, peraltro non ancora completata, con residui di aree ancora recintate e prive delle necessarie compensazioni a verde. I cumuli di detriti, oltre a imprimere un effetto oltraggioso al paesaggio agricolo circostante, rappresentano veri e propri depositi di rifiuti, di cui la legge prevede l’obbligatoria rimozione a carico del proprietario dell’area ovvero, nel caso in cui questi non provvedesse, dell’Amministrazione Comunale con diritto di rivalsa delle spese sostenute, sul proprietario».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Cumuli di detriti e rifiuti nell’area della Veggioletta in cui si vuole costruire»

IlPiacenza è in caricamento