Da Edison e Saipem per i primi corsi leader organizzati da POGaMESchool

A gennaio anche una sessione HSE Emergenze - Human Factor

Il mese di dicembre ha segnato l’inizio attività di POGaMESchool, Polo di alta Formazione per figure professionali che operano nel settore Oil and Gas e non solo, diretta a neo diplomati e neo laureati, tecnici e quadri direttivi già inseriti nei processi lavorativi. Il Polo, oltre che su propri docenti di provata esperienza, conta sulla collaborazione di FORPIN ente Formativo di Confindustria, sul Centro Eni Corporate University di Cortemaggiore e su accordi con aziende di eccellenza presso le quali tenere corsi specifici con possibilità di utilizzare/visionare strumentazioni all’avanguardia.

Il Polo dotato di flessibilità organizzativa può progettare e realizzare corsi ad hoc, secondo le esigenze del comparto Oil & Gas e dell’indotto; quindi, Geotermia, Energie Alternative. Mission univoca la formazione di figure professionali molto qualificate rispondenti alle necessità delle imprese impegnate in tali comparti, permettendo al cliente di rimanere al passo con l’innovazione tecnica degli impianti e aggiornare le sue figure professionali.

Nei giorni scorsi la Drillmec di Podenzano, ha ospitato il corso POGaMESchool “ Exploration and Production Process” dando la possibilità di usufruire di tutte le strutture e dei servizi tecnicamente avanzati specializzati nella formazione professionale di settore. Nello specifico i corsi sono stati tenuti presso l’Ufficio Training dove i partecipanti hanno avuto l’opportunità di conoscere e in parte interagire con operazioni pratiche tramite Conventional Rig Simulator, raffinata strumentazione che permette d simulare la gestione delle operazioni durante la perforazione.

Il team di POGaMESchool ha potuto poi accedere alla visita guidata a una installazione in fase di collaudo avente caratteristiche tecniche molto all’avanguardia: un particolare tipo di impianto progettato per il completamento di circa 60 pozzi nel Mar del Nord, dotato di un sistema di manipolazione tubolari totalmente automatico che permette di posizionare aste e/o casing dal rack fino a centro pozzo senza l’ausilio di manovali e manager direttivi.

A novembre POGaMESchool in collaborazione con Eni Corporate University ha svolto presso il Centro di Addestramento di Eni a Cortemaggiore, il corso di 80 ore “Elementi di Drilling di Base ed Elementi di Drilling Avanzato”, rivolto a risorse operative nel settore “Driling” di Saipem e, nel mese di dicembre è stato realizzato per conto della società Edison SpA il corso “Exploration and Production Process” che ha avuto come obiettivo quello di introdurre i partecipanti alle tematiche inerenti il ciclo industriale per lo sfruttamento degli idrocarburi.

A corollario del corso si sono esaminate le criticità attuali del settore “oil & gas business” come i rischi legati al prezzo imprevedibile del petrolio.  Enfasi è stata data all’attuale complessità politica: la riduzione della produzione di olio da parte dei paesi dell’OPEC avversata, di fatto, da una uguale crescita e sviluppo di giacimenti di idrocarburi non convenzionali: shale gas and shale oil. In questi ultimi anni questa incertezza sulla vera capacità produttiva ha portato ad oscillazioni continue verso valori minori del prezzo del barile di olio.

             

I DOCENTI

I corsi, per i quali sono stati rilasciatigli attestati di frequenza, sono stati tenuti dai docenti Livio Burbi, e Mauro Tambini. Il primo è geologo con trentennale esperienza esplorativa in Eni, dove ha ricoperto ruoli di Project Manager in Nord Africa e in Italia e di Managing Director in Gabon, Ecuador, Londra, Venezuela. È Direttore e cofondatore della società Strata Georesearch s.r.l., spinn-off dell’Università di Chieti, attiva nel campo della ricerca geologica per la definizione del potenziale petrolifero nelle rocce carbonatiche, consulente e docente responsabile del Master “Esplorazione e Produzione di Idrocarburi” con l’Università di Siena. Mauro Tambini, ingegnere, ha maturato più di 40 anni di esperienza nel mondo petrolifero, lavorando principalmente come Production Optimization Senior Professional in Eni. Attualmente svolge ruoli di consulenza indipendente per l'industria petrolifera e per l’università. Entrambi hanno pubblicato numerosi articoli tecnici e libri.

I CORSI DI GENNAIO 2018

Già nel primo mese del nuovo anno, ci anticipa il coordinatore dei corsi M.d.L. Germano Ratti, avremo un secondo gruppo di tecnici Edison sempre per “Exploration and Production Process” e un corso di due giorni dedicati all’HSE – HUMAN FACTOR. L’obiettivo di quest’ultimo è portare i discenti a conoscere meglio il proprio corpo, la propria mente, le proprie reazioni, aiutandoli a controllare la propria emotività e a mantenere la lucidità necessaria per prendere decisioni rapide ed efficaci in situazioni ambientali disagiate o di emergenza. Docenti saranno: dottor Luigi Cavanna Direttore Dip.to Onco-Ematologico AUSL PC, il dottor Umberto Gandi Immunologo-Allergologo, dott.ssa Camilla Di Nunzio Psicologa Unità Operativa di Oncologia, dott.ssa Fabiana Achilli Psicoterapeuta, ing. Luciano Scataglini Eni Upstream and Tecnical Services.

Una panoramica completa sui corsi standard e sulle possibilità di rimodulazione, è fornita sul sito www.pogameschool.org. Sullo stesso sito, notizie  e informazioni sulla associazione no profit  Piacenza Oil and Gas Museum, struttura museale dedicata all’epopea petrolifera piacentina che ha sede all’Urban Center, il Campus universitario del Politecnico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento