rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

«Ddl montagna occasione di rilancio per il Paese intero»

La soddisfazione dell'Unione Province italiane

Soddisfazione per il presidente di Upi (Unione province italiane) Emilia-Romagna, Gian Domenico Tomei, sull'approvazione del "Ddl Montagna", il provvedimento approvato questa mattina in Consiglio dei Ministri a favore di piccole e microimprese che intraprendono la propria attività nei Comuni montani rivolto agli under 35. Per Tomei «si tratta di un passo avanti essenziale per ripopolare gli oltre 4 mila Comuni montani del nostro Paese, che da troppo tempo soffrono a causa delle difficoltà economiche e sociali dovute ad un sistema che deve tornare ad investire anche nelle periferie».

L'obiettivo del Governo con questo disegno di legge (“Disposizioni per lo sviluppo e la valorizzazione delle zone montane”) è quello di sostenere la crescita dei Comuni montani e di contrastarne lo spopolamento.

«La Regione Emilia-Romagna - prosegue Tomei - attraverso le Strategie per la montagna e le aree interne (Stami) ha intrapreso, dallo scorso anno, un percorso volto proprio al recupero di queste zone e noi, come UPI Emilia-Romagna, siamo a disposizione della Regione nel supportare le Province ad attivarsi come interlocutori per i piccoli Comuni, per affiancarli in tutti quei processi di sviluppo e innovazione fondamentali per costruire comunità sempre più innovative e coese».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ddl montagna occasione di rilancio per il Paese intero»

IlPiacenza è in caricamento