De Bortoli: «Boschi ha chiesto a Ghizzoni di comprare Banca Etruria»

L'ex direttore del Corriere della Sera tira in ballo una richiesta che l'ex ministro avrebbe fatto al piacentino nel 2015, a quei tempi ad di Unicredit

Il piacentino Federico Ghizzoni

“Poteri forti (o quasi)”. Fa discutere il nuovo libro di Ferruccio De Bortoli: l’ex direttore del Corriere della Sera, nella pubblicazione in uscita, chiama in causa Maria Elena Boschi. Secondo De Bortoli, non sarebbe affatto vero che l’allora ministro delle riforme non si sia mai interessata alle vicende di Banca Etruria, l’istituto in crisi di cui il padre era vicepresidente. Boschi, secondo l’attuale editorialista del Corriere, avrebbe chiesto al piacentino Federico Ghizzoni – nel 2015 ad di Unicredit – di valutare una possibile acquisizione di Banca Etruria. Il manager piacentino, tramite alcuni suoi collaboratori, avrebbe effettuato alcune valutazioni patrimoniali, salvo poi lasciar perdere l’acquisizione. Boschi, oggi sottosegretario alla presidenza del Consiglio, ha minacciato querele. «Ennesima - ha scritto su Facebook - campagna di fango. Non ho mai chiesto all’ex ad di Unicredit, Ghizzoni, né ad altri, di acquistare Banca Etruria. Ho incontrato Ghizzoni ma non ho mai avanzato una richiesta di questo genere. Sfido chiunque e ovunque a dimostrare il contrario». Il piacentino preferisce non chiarire: "No comment". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento