Definito il nuovo assetto della Giunta comunale con Timpano vicesindaco

Sono stati formalizzati, con la firma dei relativi atti, due passaggi fondamentali nella costituzione della nuova Giunta comunale: l'accettazione del mandato da parte dei quattro assessori entranti e la definizione e la redistribuzione delle deleghe a tutti i componenti della squadra che affianca Dosi

Francesco Timpano

Sono stati formalizzati oggi, con la firma dei relativi atti, due passaggi fondamentali nella costituzione della nuova Giunta comunale. Dapprima, l’accettazione del mandato da parte dei quattro assessori entranti – Giorgio Cisini, Stefano Cugini, Luigi Gazzola e Giulia Piroli – e conseguentemente la definizione e la redistribuzione delle deleghe a tutti i componenti della squadra che affianca il sindaco Paolo Dosi.

Il ruolo di vicesindaco è stato attribuito a Francesco Timpano, la cui delega alla Promozione e Sviluppo del Territorio comprende gli ambiti riguardanti lo sviluppo economico, i servizi alle imprese, le società partecipate, università e ricerca, mondo agricolo.

Tiziana Albasi mantiene l’assessorato a Cultura e Turismo: politiche culturali, valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, promozione turistica, turismo sociale ed eventi.

Silvio Bisotti vede riconfermata la delega alla Pianificazione, Rigenerazione Urbana e Smart City, articolata tra urbanistica e territorio, demanio e patrimonio, sviluppo dei progetti Smart City, rapporti con il Consiglio comunale.

Giorgio Cisini è il nuovo assessore ai Lavori Pubblici, Cura della Città e Sport, con un mandato che riguarda lavori pubblici, manutenzione e qualità del patrimonio comunale, progetti speciali di valorizzazione patrimoniale, arredo e riqualificazione urbana, mobilità, impiantistica sportiva e promozione dell’attività sportiva.

Stefano Cugini assume l’incarico di assessore al Nuovo Welfare e Sostegno alle Famiglie, chiamato ad occuparsi di servizi sociali, salute, infanzia, politiche della famiglia e abitazioni.

Luigi Gazzola ha ricevuto l’incarico di assessore alla Gestione delle Risorse ed Equità, inerente alle tematiche di bilancio, personale e organizzazione, fondi comunitari e promozione della cultura della legalità.

A Giulia Piroli è stata assegnata la delega alle Politiche Scolastiche e Giovani, inerente a politiche scolastiche ed educative, formazione, politiche giovanili, nonché progettazione europea, pari opportunità e tutela animali.

Luigi Rabuffi, assessore alla Città Sostenibile, si occuperà di ambiente, parchi urbani, valorizzazione del grande fiume, pendolarismo, partecipazione e lavoro.

Katia Tarasconi, assessore al Commercio, Expo 2015, Trasparenza e Semplificazione, accanto alle due voci principali della propria delega – commercio e progetto speciale Expo 2015 – vede anche l’innovazione dei servizi informativi, i servizi al cittadino, il marketing territoriale e la valorizzazione del centro storico.

Rimangono riservate alla competenza del sindaco Paolo Dosi le materie non delegate agli assessori: Affari generali e legali, Sicurezza e coesione sociale, Protezione Civile; Comunicazione; Attuazione del Programma.

La prima riunione della nuova Giunta comunale è in programma per mercoledì 15 gennaio, alle 15 in Municipio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento