Disabilità, Borgonzoni: «Assessorato ad hoc e osservatorio regionale»

Sono alcune delle proposte programmatiche che Lucia Borgonzoni, candidata alla presidenza della Regione, ha illustrato il 7 gennaio alle Federazioni per le persone con disabilità Fish e Fand, incontrate all'NH Hotel di Bologna

Un momento dell'incontro

Un Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità e un Assessorato dedicato. Sono alcune delle proposte programmatiche che Lucia Borgonzoni, candidata alla presidenza della Regione, ha illustrato oggi alle Federazioni per le persone con disabilità Fish e Fand, incontrate all'NH Hotel di Bologna. Presenti al tavolo anche Vincenzo Fabella, presidente nazionale della Fish, Alessandra Locatelli, ex Ministro delle Disabilità, Giuliana Servadei, presidente Fish Emilia-Romagna e Andrea Prantoni, presidente Fand Emilia-Romagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

borgonzoni-2Obiettivo condiviso: costruire un programma biennale regionale sulla condizione delle persone con disabilità per dare diritto di cittadinanza e pari opportunità a tutte le persone con disabilità della Regione Emilia Romagna e alle loro famiglie. Grande soddisfazione da parte delle persone con disabilità presenti, ognuna delle quali ha sottolineato esigenze, criticità e proposte. E sugli ausili Falabella ha sottolineato: "Stop alle gare al massimo ribasso. Bisogna costruire un percorso di domiciliarità per alcuni specifici ausili e presidi". La presidente regionale Fish Servadei ha inoltre posto la questione delle lunghe attese al pronto soccorso, particolarmente gravose per le persone con disabilità. "Serve perseguire progetti mirati per il bene delle singole persone e un'idea di integrazione socio sanitaria più incisiva - ha detto Locatelli - . Le associazioni, nella nostra visione, parteciperanno attivamente all'individuazione delle migliori politiche regionali a vantaggio dei singoli e delle famiglie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento