Disoccupazione giovanile, Cavalli (Ln): "Sgravi fiscali per chi assume"

Disoccupazione giovanile, Cavalli (LN): "La Regione prenda esempio da Cota e introduca sgravi fiscali per le aziende che assumono"

"Il Governo - dichiara Stefano Cavalli, consigliere regionale della Lega Nord - ha introdotto da diverso tempo particolari sgravi fiscali per le aziende che assumono lavoratori over 50 in indennità di disoccupazione in quanto per loro la ricollocazione risulta estremamente difficile. La Regione Piemonte ha fatto di più introducendo una detrazione di 5mila euro per tre anni per ogni nuova assunzione a tempo indeterminato, cifra che raddoppia nel caso l’assunto abbia almeno 50 anni".

"Il nostro paese, però, - precisa l’esponente del Carroccio - vanta il poco lusinghiero secondo posto in Europa nella classifica sulla disoccupazione giovanile. Per questa ragione il Presidente della Giunta regionale del Piemonte, Roberto Cota, ha introdotto simili incentivi per l’assunzione di lavoratori under 30; anche l’Assessorato alle politiche giovanili della Regione Piemonte, ha deciso di limitare la promozione e il patrocinio di dispendiosi eventi, feste e spazi sociali destinando, quindi, maggiori risorse nella promozione dell’occupazione giovanile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tutte queste misure - sottolinea il Consigliere leghista - agiscono su più fronti: disincentivano la delocalizzazione delle aziende, contrastano la disoccupazione e, grazie agli incentivi per le assunzioni a tempo indeterminato, contribuiscono a ridurre il precariato sociale. Dati gli ottimi risultati che il Piemonte sta collezionando - conclude Cavalli - ho presentato un’interrogazione con la quale chiedo alla Giunta emiliano-romagnola: numeri e statistiche della disoccupazione giovanile in Emilia-Romagna degli ultimi tre anni; quali misure abbia adottato dal 2009 in poi per prevenire la delocalizzazione delle aziende, contrastare la disoccupazione e incentivare le assunzioni a tempo indeterminato e con quali risultati; chiedo infine come si esprima nel merito delle iniziative adottate dalla Regione Piemonte e se abbia assunto o intenda assumerne di simili.»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento