rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Politica

Dopo 4 anni di immobilismo al via i cantieri elettorali: La denuncia di "Pontenure che verrà"

Negli ultimi quattro anni non c'erano soldi per nulla. A Pontenure non si é visto lo spostamento dell'attuale strada provincialeche transita in via Garibaldi. Neppure l'utilizzo di fonti energetiche alternative per gli edifici pubblici. E neanche l'installazione di telecamere di video-sorveglianza sebbene fossero punti inseriti nel programma della lista "Pontenure nel cuore", lista chevinse le elezioni comunali 2009.

Ora siamo a due passi dall'avvio della campagna elettorale e Pontenure sta diventando un cantiere. I fondi sono stati improvvisamente trovati (e ci sembrano molto superiori a quelli arrivati a Pontenure con il piccolo sblocco del patto di stabilità del mese scorso): si fanno potature elettorali, asfaltature, si inaugura (domani, dopo ritardi su ritardi) la nuova scuola elementare. In particolare a colpirci, é stata l'intervista rilasciata al quotidiano "Libertà" dall'assessore ai lavori pubblici Luigi Demicheli e pubblicata nell'edizione di oggi, martedí 8 aprile.

"Potenziata la video sorveglianza. In arrivo altre cinque telecamere" si legge nel titolo. "Implementazione del sistema di video sorveglianza" si legge, invece, tra le righe. Sono affermazioni che fanno sorridere. Infatti a Pontenure, al momento, non esiste nessuna telecamera operativa (quella collocata all'ingresso di Parco Raggio risulta non funzionante) quindi i termini "potenziare" ed "implementare" non ci paiono corretti.
 

Lista Civica Pontenure che verrà

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 4 anni di immobilismo al via i cantieri elettorali: La denuncia di "Pontenure che verrà"

IlPiacenza è in caricamento