rotate-mobile
Politica

Dopo sei anni conclusi i lavori di manutenzione a Palazzo Costa Ferrari

L’intervento di manutenzione straordinaria di Palazzo Costa Ferrari, su progetto predisposto dalla Soprintendenza, è stato programmato e finanziato dall’Agenzia del Demanio

Conclusi i lavori di manutenzione straordinaria, dello storico edificio denominato “Palazzo Costa Ferrari” di Piacenza. Il ponteggio di protezione, montato a seguito del crollo di porzioni di intonaco del prospetto frontale, è stato installato, nel 2011, lungo tutto il prospetto del corpo di fabbrica, interessato da fenomeni di distacco. Ultimati tutti gli interventi di messa in sicurezza delle coperture e dei prospetti prospicienti via Carducci, il ponteggio è stato rimosso lo scorso venerdì 14 dicembre, svelando nuovamente la facciata e il profilo del Palazzo, nella sua veste solenne e rigorosa. L’intervento di manutenzione straordinaria di Palazzo Costa Ferrari, su progetto predisposto dalla Soprintendenza, è stato programmato e finanziato dall’Agenzia del Demanio. 

L’appalto dei lavori, aggiudicato a seguito di gara pubblica per un importo contrattuale, pari a 195.532,91mila euro è stato consegnato per l’esecuzione il 3 marzo 2017. Durante l’ultimazione dei lavori, anche la porzione dello storico palazzo occupata dalla Commissione Tributaria di Piacenza è stata definitivamente liberata. Gli uffici sono stati infatti ricollocati nella nuova sede di Via San Bartolomeo 46, in un palazzo dello Stato. Nei primi mesi del 2018, l’Agenzia del Demanio procederà all’immissione sul mercato di Palazzo Costa Ferrari, che si sviluppa su tre livelli fuori terra, oltre ad un piano interrato, per una superficie lorda di circa 3800 metri quadrati Come previsto dal Piano Unitario di Valorizzazione Territoriale di immobili pubblici, sottoscritto nel settembre 2012, con il quale l’Agenzia del Demanio e il Comune di Piacenza si sono impegnati ad attivare ed attuare un complessivo processo di valorizzazione di un gruppo di beni immobili pubblici promuovendone il riuso, la vendita dell’immobile consentirà il riconoscimento al Comune di Piacenza di una quota premiale pari al 15% del prezzo di alienazione. Inoltre, la nuova vita di Palazzo Costa Ferrari consentirà di evitarne il degrado e di generare valore economico e sociale per l’intero comprensorio cittadino.

Palazzo Costa Ferrari - IlPiacenza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo sei anni conclusi i lavori di manutenzione a Palazzo Costa Ferrari

IlPiacenza è in caricamento