Elezioni Amministrative, il voto si terrà in autunno

Slitta il voto anche per le Regionali di Liguria, Toscana, Veneto, Puglia, Marche e Campania. L’unico comune piacentino chiamato alle urne è Ferriere, dopo la scomparsa del sindaco Giovanni Malchiodi

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato nella serata del 20 aprile il decreto sulle Elezioni Amministrative approvato dal Consiglio dei Ministri. Il voto si terrà, è stato deciso nella riunione di governo, in una domenica tra il 15 settembre e il 15 dicembre. Viene così rinviata in autunno la consultazione elettorale. Nessun municipio piacentino era in teoria in scadenza di mandato. La tragica scomparsa di Giovanni Malchiodi, sindaco di Ferriere deceduto dopo aver contratto il Covid-19, costringe – per legge - il comune valnurese a ritornare alle urne in anticipo. Al momento guida l’Amministrazione comunale il vicesindaco Paolo Scaglia, che potrebbe portare avanti la Giunta almeno fino al 31 agosto. Alla luce della situazione attuale risulta ovviamente impossibile organizzare la consultazione elettorale per maggio o giugno. 

Ma le Amministrative non era l'unica consultazione elettorale in programma per la primavera. La stampa nazionale si divide tra due ipotesi. Accorpare in autunno il voto delle Amministrative, quello delle Elezioni Regionali (Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia) e il referendum sul taglio dei parlamentari che si doveva svolgere a marzo 2020. La soluzione farebbe risparmiare anche sui costi. Altre fonti riportano invece il solo accorpamento delle Amministrative con il Referendum.

FERRIERE: PRIMA SEDUTA DI CONSIGLIO COMUNALE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stato convocato per venerdì 24 aprile - a porte chiuse, rispettando il distanziamento - il Consiglio comunale di Ferriere, la prima seduta dopo la tragica scomparsa del sindaco Giovanni Malchiodi. Durante la riunione il vice Paolo Scaglia comunicherà la nomina del nuovo assessore, il consigliere Paolo Toscani, che in passato ha già ricoperto il ruolo. Toscani entrerà così in Giunta insieme a Scaglia e a Carlotta Oppizzi. Diversi i temi all’ordine del giorno, che passeranno però in secondo piano rispetto al cordoglio che - sicuramente - il Consiglio tributerà al compianto Malchiodi, venuto a mancare un mese fa, lo scorso 21 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento