Magdi Allam: «Occorre fermare la dittatura finanziaria e il relativismo»

Il noto giornalista ha incontrato i cittadini all'auditorium di Sant'Ilario e presentato il libro scritto insieme con Rita Coruzzi. In città anche per appoggiare il candidato sindaco Massimo Polledri

Rita Coruzzzi, Magdi Cristiano Allam e Giampietro Bisaglia (Foto Gatti)

Magdi Cristiano Allam a Piacenza nel pomeriggio del 2 maggio. Il noto giornalista, fondatore del movimento “Io amo l’Italia”, ha incontrato i cittadini all’auditorium di Sant’Ilario alle 16.30 e ha presentato il libro scritto insieme con Rita Coruzzi. In città anche per appoggiare il candidato sindaco Massimo Polledri. A moderare l'incontro il giornalista Giampietro Bisaglia che prima di cominciare ha ricordato il collega Sandro Pasquali scomparso la notte scorsa.

Il libro di Allam e Coruzzi, “Grazie alla vita”, è un inno alla vita, è una reazione a non lasciarsi andare, è un testo che insegna a sperare. I messaggi vengono lanciati attraverso le storie vere di persone che si sono trovate in difficoltà. Coruzzi, 26 anni, è affetta da tetraparesi ed è sulla carrozzina a causa di un intervento chirurgico andato male, ed è candidata nella lista della Lega Nord al secondo posto, come indipendente.

Così Magdi Allam: «La vita è un valore che oggi più che mai è da riscattare visto che viviamo in un constesto in cui il relativismo così dilagante fa venire meno il fondamento della nostrà umanità. Nel momento in cui infatti si relativizza la vita, cioè pensando che possa essere vissuta solo in presenza di determinati parametri si perde tutto». E continua: «E' una necessità mettere al centro la vita, dal concepimento alla morte naturale e costruire una società che metta al centro la persona come depositaria di valori non negoziabili. Purtroppo questa è una società che mette al centro solo la cultura dell'avere e dell'apparire».

E sul suo impegno politico dichiara: «La poltica la intendo come la traduzione in  opere buone di ciò in cui si crede. C'è bisogno di cittadini che operino secondo questa prassi: non si può assistere inermi al suicidio che si sta consumando all'insegna della dittatura finanziaria e del relativismo»

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento